Politica

Intervista esclusiva a Javier Milei

Domani a Quarta Repubblica il presidente argentino intervistato da Nicola Porro. Oggi l’incontro con Papa Francesco: i rapporti si sono distesi

9.7k 25
Milei intervista Quarta Repubblica

Quarta Repubblica” ha un regalo per voi. Viene dal continente americano, era solito farsi vedere in giro con una motosega, ha un sacco di cani, il vizio di definirsi anarco-liberista e di odiare lo statalismo così come ogni forma di socialismo. Parliamo di Javier Milei, il neo presidente argentino salito al potere a forza di “Afuera”, che domani sera dalle 21:30 sarà ospite negli studi Mediaset per un’intervista con Nicola Porro.

Il viaggio di Milei

Dopo la tappa in Israele, Milei è sbarcato a Roma per partecipare alla canonizzazione della beata Maria Antonia di San Giuseppe de Paz y Figueroa (1730-1799), fondatrice della casa di esercizi spirituali a Buenos Aires, conosciuta come Mama Antula. Milei ha avuto un incontro molto significativo con Papa Francesco, pontefice argentino, con cui non era sbocciato un grande amore. Il presidente prima di vincere le elezioni aveva accusato Bergoglio di essere sostanzialmente un comunista. I media argentini hanno evidenziato come questo appuntamento abbia segnato una svolta nei rapporti tra i due leader, caratterizzata da momenti di grande calore umano. L’affetto mostrato dal Pontefice, che ha commentato scherzosamente la nota capigliatura di Milei, e la richiesta di un bacio da parte del presidente argentino, hanno simbolicamente sigillato una rinnovata armonia.

Il pontefice, ha detto nei giorni scorsi il vescovo di Buenos Aires, Jorge Iñacio Garcia Cuerva, “è un uomo capace di perdonare e riconosce l’importanza delle relazioni istituzionali”. Domani alle 9 è prevista l’udienza nel Palazzo apostolico.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Javier Milei (@javiermilei)

La visita di Milei nella capitale italiana sarà un susseguirsi di impegni istituzionali con figure di spicco come il presidente Sergio Mattarella e il presidente del Consiglio Giorgia Meloni. Il premier italiano, che è stata la prima a chiamarlo per congratularsi dopo la vittoria alle elezioni di novembre, lo ha definito “una personalità affascinante” ricordando che “Roma e Buenos Aires condividono profondi legami storici e culturali” e “valori comuni sulla politica estera nell’attuale contesto internazionale”.

Il presidente argentino si è anche concesso, ieri, una visita serale al Colosseo in compagnia della sorella Karina. Con l’immancabile foto pubblicata sui social.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Javier Milei (@javiermilei)

www.nicolaporro.it vorrebbe inviarti notifiche push per tenerti aggiornato sugli ultimi articoli