in

Jim Carrey, la prossima volta facci ridere

Jim Carrey da qualche tempo fa il disegnatore e sembra aver perso quella leggerezza che un tempo faceva tanto ridere. Su Twitter, infatti, il comico canadese ha pubblicato una sua vignetta nella quale ci sono i cadaveri a testa in giù di Benito Mussolini e Claretta Petacci con la scritta “Se vi state chiedendo a cosa porta il fascismo chiedete a Benito Mussolini e alla sua amante Claretta”.

Alessandra Mussolini è subito intervenuta scrivendo tra i commenti “You are a bastard”. Noi non sappiamo se Jim Carrey sia o meno un bastardo. Senz’altro ha avuto poco tatto, andando a rivangare una delle pagine più cupe della storia d’Italia, nella quale una folla inferocita – a babbo morto – si accanì a Piazzale Loreto sui cadaveri di Mussolini e della Petacci. Insomma,si trattò di  macelleria messicana ad opera di persone che fino al giorno prima erano in camicia nera.

Insomma, speriamo che la prossima volta il comico “impegnato” si documenti meglio e decida di farci ridere…

Condividi questo articolo
  • 2.3K
    Shares

28 Commenti

Scrivi un commento
  1. “Insomma,si trattò di macelleria messicana ad opera di persone che fino al giorno prima erano in camicia nera.”
    Le solite sparate qualunquiste e ignoranti!
    Se sei un giornalista hai il dovere deontologico di scrivere fatti, non stupide opinioni.
    Altrimenti non sei diverso da quegli sfigati che sbavano odio e insulti nei commenti

  2. No, non ha perso nessuna leggerezza: semplicemente è diventato palese quello che è. È diventato palese quello che sono lui ed i tantii come lui, che basano la loro “arte” su volgarità, amoralità, odio e stupidità.
    Che sia un’occasione per riflettere ai tanti che amano cercare anche le occasioni meno opportune per ridere, proprio a coloro i quali cercano la tanto decantata “leggerezza”.

  3. Ma ha ragione da vendere Jim! La Mussolini non doveva proprio rispondere anche per rispetto di tutte le persone che il caro nonnetto ha ucciso. Invece no, eccola che ricomincia con l’apologia di fascismo!

  4. Articolo pessimo, e fatto esclusivamente per essere aperto visto che non dice nulla ed ha tante pubblicità. Oltre a regalare qualche centesimo a questi signori dico che non condivido affatto il tono di questo articolo. Non conosco le motivazioni di Carrey, né lo giustifico, ma non si DEVE nascondere la storia. Si deve conoscere cosa e stato per non riproporlo. Si impara dagli errori, non dall’arroganza. I ricorsi storici sono dietro l’angolo.

  5. …frase forse infelice ma difficilmente contestabile come del resto propedeutico chiedere a Ceausescu e consorte dove porti comunismo…
    https://ilgattomattoquotidiano.wordpress.com/

  6. Non è quello che ha postato J.Carrey a sorprendermi. Non ha mai nascosto la sua posizione. E ben vengano le persone che esprimono fino in fondo la loro visione delle cose. Sono preoccupanti gli interventi fanatici violenti ignoranti di cattivo gusto amorali della maggior parte dei retwitteranti….In fondo nessuno si è chiesto cosa volesse realmente dire …..hanno tutti interpretato a modo loro (come pure i giornalisti) come sempre come in tuttii i fattti di cronaca …. per tutti l importante è vomitare frustrazioni repressioni è incapacità di confronto. Una vignetta , forse una provocazione , ha scoperchiato una fogna mediatica. Se per qualcuno ha esagerato, obiettivamente ha invece , per me, lasciato carta bianca ai commenti e…….CHI ha esagerato?come mai non lo pubblicate?

  7. Ma in realtà a me come penso ai tre quarti sani dell’ Italia ha fatto ridere eccome, c’è chi lo ha anche appeso in casa, piuttosto voi studiate un po’ di storia e magari anche valori morali.
    Jim Carrey non perde un colpo.

  8. Ha fatto benissimo invece a rivangare il passato, meglio non dimenticare che schifo era il fascismo! Grande Jim! La Mussolini deve solo tacere e ringraziare ti poter avere ancora un ruolo in Italia…

  9. Certo perché un attore comico non è un essere umano, ma solo un prodotto televisivo che qualcuno ha ideato per farci divertire no? Voi dite che ha smarrito se stesso solo perché si è stancato di indossare quella soffocante maschera di ipocrisia che tanto vi piace (e che gli dava grande sofferenza). Negli ultimi anni Carrey si è fatto portavoce di messaggi importanti e universali, andando contro tutti quelli che, come voi, non hanno voglia di applicarsi nella comprensione di temi più difficili, di un tipo di comicità più sottile e profonda. Un giorno forse realizzerete che Carrey è un vero artista e come ogni vero artista è consapevole che la nostra storia è anche il nostro futuro. La pochezza è la vostra…

  10. Concordo, una brutta pagina della storia culminata nella barbarie. Ci ho pensato quando fu giustiziato Ceausescu. La civiltà di un popolo si vede anche da come tratta i dittatori.
    Jim Carrey ha fatto un’uscita disgraziata, e dire di cattivo gusto è un eufemismo. Chi l’ha vissuta di persona sa che fu una schifezza. E parlo per testimonianza diretta.

  11. Grandissimo Carrey, non sapevo avesse questa passione per il disegno; e che pena la Mussolini mammamia, ma d’altronde da chi è un revisionista storico con la mentalità di uno scimpanzé violento e territoriale, cosa ci si può aspettare di più?

  12. Mi dispiace un pochino che vi infastidisca ricordare come finì il fascismo che forse simpatizzate, ma Jim Carrey non ha bisogno di informarsi in merito poichè è un fatto storico. Inoltre non deve far ridere ma ricordare a tutti l’ abominio e la fine del nazi-fascismo

  13. Una folla inferocita? Nicola perdonami ma con questo post sembra quasi che Mussolini sia un povero cristo. Peccato non esserci stato nel 45 a piazzale Loreto, avrei vendicato senz’altro la morte di mio nonno a causa dei fasci/nazisti.

  14. credo che ben pochi capiscano gli intenti di jim carrey. È molto più puro di tutta la spazzatura che ha sollevato con una vignetta che aveva l intento di ricordare che la storia dovrebbe insegnare…..vergognosa la pochezza e la superficialità di tutti i commenti soprattutto su Twitter…si può dissentire senza toccare la vita privata e senza postare foto di persone a testa in giù compreso il cattivo gusto del fotomontaggio su Carrey e la povera cathriona…..

    • Macelleria messicana dici? Mmm io sono messicano e dunque… Mi devo offendere? Cazzate! Il fascismo ebbe portato cose buone e cose cattive ma alla fine sentirsi offeso non risolve niente. E soltanto uno scherzo che riflette sulle conseguenze del fascismo e basta oppure é una bugia? Ridiamo di altre cose soltanto perché le accadono ad altri ma quando ci tocca uffa!

  15. E invece io credo proprio che certe cose vadano ricordate.Ormai si pensa al fascismo come qualcosa di lontano qualcosa che non ci sia mai stato qualcosa da prendere con leggerezza.Beh direi che la mussolini stessa per quanto quello fosse suo nonno dovrebbe capire quello che ha fatto e vergognarsene.Ma in un paese dove Salvini è al governo e ancora gente come la mussolini con la sua ignoranza continua ad essere ascoltata cosa ci si può aspettare…forse…è gia tanto così

  16. Jim Carrey ha smarrito sè stesso, da molto tempo.

    Non fa testo.

    La Mussolini dovrebbe attingere allo stile del Duce e di Donna Rachele.

  17. Che dire ? Il cattivo gusto non c’è solo in Italia (vedi scritte e cartelloni alle manifestazioni o sui muri).
    Pietoso !

  18. Ma informati tu per cortesia!!! Ha fatto benissimo Jim Carrey e ti dirò, effettivamente non faceva ridere, perché spesso la sacrosanta verità non fa ridere, ma ti fa solo bruciare il……
    Per me è più inconcepibile che una persona possa anche solo lontanamente pensare di difenderlo che una vignetta che ricorda la sua morte.
    Non sai se era bastardo?!?! Ma ci sei o ci fai?! Ma non ti vergogni anche solo di pensarle certe cose????
    Era un bastardo di dimensioni bibliche e tu quasi quasi ti ci avvicini se ancora velatamente cerchi di difendere il ricordo.

  19. Non è quello che ha postato J.Carrey a sorprendermi. Non ha mai nascosto la sua posizione. E ben vengano le persone che esprimono fino in fondo la loro visione delle cose. Sono preoccupanti gli interventi fanatici violenti ignoranti di cattivo gusto amorali della maggior parte dei retwitteranti….In fondo nessuno si è chiesto cosa volesse realmente dire …..hanno tutti interpretato a modo loro (come pure i giornalisti) come sempre come in tuttii i fattti di cronaca …. per tutti l importante è vomitare frustrazioni repressioni è incapacità di confronto. Una vignetta , forse una provocazione , ha scoperchiato una fogna mediatica. Se per qualcuno ha esagerato, obiettivamente ha invece , per me, lasciato carta bianca ai commenti e…….CHI ha esagerato?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *