Commenti all'articolo La balla del “pagare tutti per pagare meno tasse”

Torna all'articolo
guest
58 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
max
max
2 Luglio 2020, 19:20 19:20

ma se non sono in grado di controllare l’iva con le fatture elettroniche che occorre ancora un visto da parte di un professionista, come pensano di fare altro … solo cartucce di parole nella potenzadifuoco

Giovanna
Giovanna
2 Luglio 2020, 18:54 18:54

Calma, calma a tutti: ha detto potremmo…(leggi: non se ne farà nulla). Ma voi ce la vedete la gente al bar a pagare un caffè con il bancomat? E gli anziani, magari senza conto corrente o Postepay? Non dobbiamo preoccuparci, è il solito Conte che spara a salve. Ormai siamo abituati: le potenze di fuoco di sir DucaConte si rivelano sempre raudi da ultimo dell’anno, tanto rumore per…NULLA!

Fabio
Fabio
2 Luglio 2020, 17:20 17:20

I ritornelli “pagare tutti per pagare meno tasse” e “lotta all’evasione” sono una barzelletta. Se in un Paese normale avrebbero anche una loro logica, in Italia diventano una pura e semplice presa per il chiulo ai cittadini. La tesi di chi continua a ripetere questa balla è che lo Stato Italiano funziona male perché incamera molti meno soldi di quelli che dovrebbe a causa dell’evasione e che fornisce servizi peggiori di altri Paesi perché ha meno entrate, e quindi spese, a causa della disonestà dei furfanti cittadini italiani… Ebbene, volete sapere un dato “leggermente significativo” che omettono sempre di dire agli Italiani? Lo Stato Italiano ogni anno ha entrate per 745 mld € e ha un budget annuale che corrisponde al 46% del PIL. Volete sapere quanti mld incamera all’anno il Regno Unito? 785 mld € !!! Volete sapere il budget annuale della Germania? 46% del PIL!!!! Non so se è chiaro cosa significhino quei dati…che lo Stato Italiano ha entrate, cioè ha a disposizione, ogni anno, gli stessi soldi di UK o Germania (in % al PIL), cioè due Stati che funzionano infinitamente meglio e garantiscono servizi infinitamente migliori del nostro Stato delle banane!!! Ora ditemi -e lo capisce pure un bambino- se lo Stato Italiano ha già adesso entrate pari ad altri Stati molto più efficienti, il problema… Leggi il resto »

Nuccio Viglietti
Nuccio Viglietti
2 Luglio 2020, 16:12 16:12

Quando sentiamo un qualsiasi governo italiano enunciare progetti di…semplificazione…vengono brividi…in specie poi se trattasi di governo a trazione burocrati brontosauri di PD…ci aspettiamo il peggio…!!…https://ilgattomattoquotidiano.wordpress.com/

Sal
Sal
2 Luglio 2020, 15:52 15:52

Qui l’unica balla è la solita tiritera di Cetto Laqualunque che considera i contributi dei cittadini depredazione dello stato.

Davide V8
Davide V8
2 Luglio 2020, 15:28 15:28

Ormai è evidente come gli stati siano diventati organizzazioni criminali su larga scala, con lo scopo principale di rapinare la popolazione inerme per foraggiare sè stessi e le proprie clientele.
La gente si deve svegliare, capirlo, e finirla di credere alla patetica favoletta dello stato al servizio di tutti.
E’ il contrario: popolazione al servizio dello stato.
Schiava degli attuali schiavisti.

Kim in realtà su un punto ha ragione: produttività e capitale significano meno dipendenza dal lavoro, più libertà, e più “tempo libero”.
Il punto, ovviamente, è che tutto ciò è, e può essere, solo frutto di un processo capitalistico e liberale, in cui il “capitale” produttivo ed i suoi frutti rimangono in mano ai privati, ai risparmiatori.
Di certo non con una confisca comunista di tali mezzi di produzione, che può portare solo ad una popolazione di schiavi alla mercè dei capricci di politici, burocrati, e di tutta la feccia di parassiti che vi gravita attorno.

Iscrivi al canale whatsapp di nicolaporro.it

12 e 13 Luglio 2024 a Bari

la grande bugia verde

SEDUTE SATIRICHE

www.nicolaporro.it vorrebbe inviarti notifiche push per tenerti aggiornato sugli ultimi articoli