Articoli

La combriccola di quelli che “consentono” - Seconda parte

12.3k 57

Morale della favola, noi tutti abbiamo vissuto una vita agra, spericolata o difficile, per ritrovarci un ex scioperato che “ci consente” lo spostamento tra piccoli Comuni: ce l’avessero detto in tempi non sospetti, ci saremmo suicidati semmai.

E qui davvero sfogarsi su Twitter non basta, qui sono saltati tutti gli schemi, ogni princìpio di realtà, qui Hegel crolla miseramente, non è più il razionale ad essere reale e vicersa, è la follia al potere: la nostra, che mandiamo giù tutto con un buco nella mascherina e un altro, ormai abissale, nello stomaco.

Max Del Papa, 11 dicembre 2020

PaginaPrecedente
PaginaSuccessiva

SEDUTE SATIRICHE

www.nicolaporro.it vorrebbe inviarti notifiche push per tenerti aggiornato sugli ultimi articoli