Commenti all'articolo La gara a chi stacca la spina al BisConte

Torna all'articolo
Avatar
guest
15 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Dave 72
Dave 72
26 Novembre 2019 16:15

Complimenti al capitano che prima detta una linea / si accorge che avrebbero dovuto aumentare L iva ed abbandona ….. a torso nudo . Uno scempio davvero …. e ora sta a rosicare.

stefano
stefano
26 Novembre 2019 13:25

Più che lamentarsi di Conte che è irricevibile,e del suo compagno di merende Gualtieri ,bisogna ringraziare chi ha dato il voto a coloro i quali lo hanno messo li….

GIOVANNI CADILI
GIOVANNI CADILI
26 Novembre 2019 11:16

Leggendo le varie analisi sull’attuale disastrosa situazione politica mi viene da vomitare e sono alquanto preoccupato per le sorti della nostra “povera” Italia. L’attuale governo composto da incapaci allo sbaraglio non mi fa intravedere nulla di buono e quindi sarebbe opportuno che facesse le valigie.

Lodovico Bonvecchi
Lodovico Bonvecchi
25 Novembre 2019 18:42

per staccare la spina a conte basta poco…. 10 euro in proiettili e 5 minuti per esecuzione capitale,in quanto tutti quei faccia di ***** sono colpevoli di alto tradimento!! e vi ricordo che in alcune nazioni del mondo alto tradimento e’ pena capitale “di morte”.. che ad alcuni piaccia o meno secondo me la pena capitale dovrebbe essere applicata per politici corrotti 99% dei politici in italia e 99% dei politici in tutto il mondo!! estesa a reati quali: mafia, ndrangheta, camorra, centri sociali.pedofili stupratori. come ripeto questo e’ quello che penso ed in quanto siamo in democrazia e la costituzione italiana L’art. 21 e la “libertà d’antenna” Sulla base di questa visione del diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero una larga e trasversale parte delle forze politiche ha sempre trovato motivi per restringere la libertà di espressione, giustificando la presenza di un monopolio della RAI in campo radiotelevisivo, basata sul fatto che le frequenze disponibili sull’etere sono un numero limitato. La Corte Costituzionale ha in un primo momento (1960) seguito questo orientamento, ma con due sentenze del 1974 e del 1976 ha invece posto proprio l’articolo 21 della Costituzione come il fondamento di un più ampio diritto non solo per le espressioni del pensiero sulla carta stampata, ma anche per ogni altro mezzo di diffusione. La chiave giuridica… Leggi il resto »