Commenti all'articolo La sinistra rovina il “suo” Festival di Sanremo

Torna all'articolo
Avatar
guest
13 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
David
David
30 Gennaio 2021 17:07

Fiero di non guardare Sanremo da circa 20 anni, circa da quando lo hanno rovinato i sinistronzi!

Tannino
Tannino
30 Gennaio 2021 1:25

“Si sa: è il fine che giustifica i mezzi…”

No, non è il fine che giustifica i mezzi, riguardo il discorso Trump, ma è semplicemente il gambizzare il nemico, quando ti batte in astuzia e potenza di fuoco. Una volta a terra, gli rubi le armi e vai a sparare con quelle.

Invece, riguardo l’abitudine italica di minacciare le dimissioni e cominciare il rito dei “penultimatum”, alla fine è più utile al cittadino per capire chi ha di fronte. Ma purtroppo, a causa di una cittadinanza rin©oglionita (non si sa se dal Covid o se già da tempo per conto suo), questi enormi segni non si avvertono e la Rai e tutto il caravan serraglio statale, possono fare il porco comodo loro di denari pubblici e leggi dello Stato. Ma qui ovviamente il politicamente corretto e tutta la buona morale della sinistra non vale…

Luigi
Luigi
29 Gennaio 2021 18:59

Amadeus potrebbe essere un grimaldello per cominciare a cambiare questo stato di cose. Bisogna ricominciare a lavorare, a vivere. Spero che se non otterrà quanto richiesto, estendibile a musei, teatri, cinema, ecc., rinunci ad organizzarlo e presentarlo, facendo capire che è ora di smetterla. Sistemino la sanità, e si curino a casa o in ospedale chiunque abbia problemi di salute, mettendo i soldi dei cittadini che hanno prima sottratto e poi sprecato malamente.

Gianluca
Gianluca
29 Gennaio 2021 18:52

Nicolini, non Nicoloni. Temo che all’estero della rassegna canora sanremese e delle nostre mediocri canzonette gliene importi il giusto, mi sbilancio ancora una volta e dico che il modo di farlo lo troveranno, come troveranno il modo di imbastire un governicchio del tirare a campare. Amadeus farà tutte le retromarce del caso (se non vuole vedersi mozzata la carriera) e accetterà di presentare anche da solo, col pubblico di cartone e i cantanti con la mascherina, seguendo alla lettera le indicazioni del Comitato di Salute Nazionale, l’ente supremo di cui nulla si sa, dove come e quando si riunisca, chi prenda le decisioni e chi sia responsabile delle stesse.