“L’accordo di Malta è una presa per i fondelli”. Capezzone vs Ricci (Pd)

Durante l’ultima puntata di Quarta Repubblica abbiamo parlato dell’accordo di Malta sulla redistribuzione dei migranti tra i vari paesi europei. Matteo Ricci, sindaco di Pesaro del Pd, e Daniele Capezzone si sono resi protagonisti di un acceso confronto. Ricci sostiene che il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, abbia raggiunto un risultato importante mentre Capezzone pensa si tratti di una presa un giro nei confronti dell’Italia.

Dalla trasmissione del 23 settembre 2019.

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Condividi questo articolo

5 Commenti

Scrivi un commento
  1. L’Italia è nelle mani di questi parolai inconcludenti e imbarazzanti, c’è un problema enorme di classe dirigente e lo pagheremo (più di quanto non lo stiamo già pagando) carissimo. Il futuro di questo paese è segnato

  2. solo nel leggere i comunicati successivi all’incontro, una qualsiasi persona dotata del minimo comprendonio, avrebbe subito capito, sia per la presenza delle nazioni rappresentate, sia per le firme apposte agli argomenti, che si trattasse di “fuffa”, giusto per incensare la nuova ministra ed il neo governo. Questi comunicati, sostenuti poi partigianamente da Ricci, un uomo vuoto di contenuti, ma pieno di slogan, finiscono prima o poi di rivoltarsi contro i bugiardi smentiti dai fatti che ne seguono. Infatti….

  3. E questo hanno pure avuto il coraggio di farlo sindaco. Altro che annunci, propaganda e anni di chiacchiere….senza proclami e propaganda su un tema così delicato…….Ricci, leggiti quest’articolo che smerda te e quelli che la pensano come te! http://www.ilgiornale.it/news/politica/migranti-laccordo-bluff-spartizione-sospesa-se-aumentano-i-1758611.html

  4. Ma Matteo Ricci ha ancora il coraggio di apparire, dopo che a Pesaro ha lasciato smembrare il museo storico della Morbidelli?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *