Commenti all'articolo Le ambasciate Usa sventolano la bandiera di Black lives matter

Torna all'articolo
guest
25 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Antonio
Antonio
3 Giugno 2021, 16:22 16:22

Contro una che si professa antirazzista e pratica una diversa forma di razzismo dovrebbe esserci libertà di offesa, perché con la sua esistenza offende le intelligenze di tutti.

Werner
Werner
3 Giugno 2021, 12:17 12:17

Se permettono ai Black Lives Matter di agire liberamente, lo stesso atteggiamento bisogna averlo con il Ku Klux Klan. Si trattano di gruppi suprematisti razziali entrambi.

WlaZuppa
WlaZuppa
3 Giugno 2021, 7:41 7:41

Il giorno in cui sulle ambasciate ad esempio della Cina comparirà una bandiera che dice LA VITA DEGLI OPPOSITORI (o di quella o questa minoranza religiosa o altro) CONTA, sarà un bellissimo giorno e se sarà fatto in questo o quel giorno per ricordare il signor “cin” o “cian” poco importera` che sia “cin” o “cian” o qualcun’altro o questo o quel giorno… un simbolo è per tutti e se quel movimento avrà commesso qualche violenza dovremo prima ricordarci di tutte le violenze, discriminazioni ecc che da parte degli altri (polizia compresa) hanno sopportato.
Quindi per il momento dico, viva questo fatto è per queste cose che dico viva gli USA.

Lecce
Lecce
2 Giugno 2021, 23:33 23:33

Si sono rinco in America…

Sandro Cecconi
Sandro Cecconi
2 Giugno 2021, 23:06 23:06

Segue:
l’essenziale per “il sorriso su un copro” come lo ha definito l’unico grande e vero regista attuale nel panorama mondiale Clint Eastwood, è apparire agli occhi di quei poveri rubagalline che lo seguono che lo hanno votato in stato di trance o altro ancora ben peggiore proveniente magari dal Messico.
E parafrasando un vecchio detto italiano, se Atene piange Roma non ride, posso affermare che ” se gli USA piangono l’Europa di certo non può permettersi di ridere”. Anzi, Siamo in uno status ben peggiore!
Ecco la fotografia della situazione a livello mondiale.

Sandro Cecconi
Sandro Cecconi
2 Giugno 2021, 22:57 22:57

Sfaradi,

disgraziatamente per me ma come per l’intera comunità italiana le uniche vere notizie da Israele li ho tramite i suoi interventi e quelli della Signora Fiamma Nirenstein che seguo sin da quando scriveva per la testata La Stampa cosa del tutto differente rispetto all’attuale per motivi, credo e mi auguro di condividere con i lettori ma non ne sono certo stante il pessimo stato attuale di molti miei connazionali,.
L’esempio da lei portato è talmente vero che il tizio di che trattasi come Vice Presidente ha collaborato in toto con il proprio Presidente e l’allora Segretario di Stato tra i peggiori guerrafondai da molti anni.

Iscrivi al canale whatsapp di nicolaporro.it

12 e 13 Luglio 2024 a Bari

la grande bugia verde

SEDUTE SATIRICHE

www.nicolaporro.it vorrebbe inviarti notifiche push per tenerti aggiornato sugli ultimi articoli