in

Il braccio di ferro sul migranti

“Le Ong vanno denunciate”. Un armatore rivela le 3 irregolarità

“Vanno in mare con navi non adeguate allo scopo”. E sui migranti: “Sono clandestini irregolari”

porro quarta repubblica(3)

Dimensioni testo

: - :

Questo è il testo del messaggio che ieri sera ho ricevuto durante la diretta di Quarta Repubblica. A scrivermi è un armatore, decisamente infuriato per quanto succede nel Mediterraneo con le navi delle Ong che recuperano migranti al largo della Libia.


“Stai vedendo Porro? Secondo te se gli scrivi un messaggio sul cellulare lo legge?

Se una nostra nave, navigando per scopi commerciali, incontra dei naufragi (da Treccani, naufrago: passeggero o membro dell’equipaggio, caduto in acqua da una nave, è oggetto di operazioni di ricerca e di soccorso. Questi non sono naufraghi perché non sono naufragati a meno che non li trovino in mare), li deve salvare perché navigano su imbarcazioni non adeguate al numero di persone a bordo.

Le nostre navi non possono trasportare un numero maggiore a 12 camionisti oltre all’equipaggio ma salvano lo stesso gli immigranti, non naufraghi, ma immigranti illegali per ordine delle autorità. Le navi delle Ong navigano solo per andare a salvare questi immigranti e, quindi, se questo è il loro scopo per cui navigano devono essere in grado di ricevere a bordo in piena sicurezza il numero di persone che intendono soccorrere. Ad esempio, in base alle statistiche, devono poter ospitare almeno 200 persone in tutta sicurezza e, caso mai, aver una eccedenza solo di qualche passeggero. Devono avere camere, cibo, acqua perché questo è il loro scopo e quindi non possono non essere adeguate allo scopo per cui navigano!

Porto sicuro: lo hanno appena detto, vengono in Italia perché noi siamo garantisti e non perseguiamo gli immigrati irregolari: quando delinquono il massimo che fanno gli ordinano di lasciare il paese e mi fermo…

Dovrebbero denunciare le Ong perché navigano con navi non adeguate allo scopo per cui le usano e dovrebbero essere denunciate per favoreggiamento all’immigrazione irregolare. Se noi abbiamo un clandestino, non differente in nulla rispetto agli immigranti salvati dalle Ong, li dobbiamo riportare a spese nostre al paese di origine: perché? Solo perché non li abbiamo salvati in mezzo al mare? E non hanno gli stessi diritti di rifugiati ecc. ecc.? È semplicemente vergognoso … scusa lo sfogo ma è inaccettabile!

Altro aspetto: quale autorità ha coordinato il salvataggio di queste immigranti? Uno prende a bordo dei supposti naufraghi senza permesso delle autorità di bandiera della nave solo se c’è imminente pericolo di vita, altrimenti avvisa la propria autorità marittima della bandiera della nave e chiede istruzioni prima di salvarli, altrimenti se qualcuno si fa male o, peggio, muore è responsabilità del comandante della nave!

Buona serata,

8 novembre 2022