Politica

La corsa al voto

Letta “pesce lesso”, Serracchiani “vispa Teresa”: le pagelle Pd di Bisignani

8.8k 72
pagelle pd

di Alberto Maggi 

Su Affaritaliani.it le pagelle di Luigi Bisignani sulla travagliata vicenda delle candidature del Partito Democratico alle elezioni del 25 settembre.

Letta 3: peggio delle alleanze ha fatto con le candidature. Si conferma un pesce lesso da cucinare a Natale.

Franceschini 10: tienefamiglia. Nessun democristiano nella Prima Repubblica avrebbe candidato la moglie.

Bettini 8: da Bufalini a Conte, meglio quindi essere rimasto in Thailandia.

Orlando n.c.: Una campagna senza ‘brio’.

Guerini 4: un piccolo Badoglio che ha abbandonato i suoi soldati migliori.

Lotti 10: nella prima repubblica sarebbe stato difeso con i denti e veniva eletto con i suoi voti.

Madia 8: “piagni e fotti”, sempre in lista.

Serracchiani 7: un’aspirante Vispa Teresa, buona per tutti i collegi.

Zanda 10 e lode: per essersi tirato fuori dal mercato delle vacche.

Zingaretti 10: senza essere più capo corrente è capolista. Il primo ad aver capito che il Pd faceva schifo.

Fassino 4: un piemontese in gondola, dal suo Piemonte al Veneto.

Bonaccini 7: un Doroteo in salsa comunista 2.0.

www.nicolaporro.it vorrebbe inviarti notifiche push per tenerti aggiornato sugli ultimi articoli