Commenti all'articolo L’Europa ai piedi di Greta non ha tempo per il Coronavirus

Torna all'articolo
guest
23 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
ferdinando
ferdinando
6 Marzo 2020 15:47

Ora c’è il Coronavirus e ci occupiamo di lui. Era però possibile prevederlo?? E se in seguito arriverà un virus più distruttivo di questo che fare? La Mondializzazione è Finita?? O, è meglio finirla con la mondializzazione per il bene dell’Umanità in modo che se arriva un nuovo virus distruttore si limiti a distruggere solo il gruppo umano che lo ha generato?

Qualcuno si preoccuperà di ciò??

P.S.

La vera minaccia non è l’inquinamento per via del consumo di combustibili fossili ma è dovuta al fatto che i combustibili fossili sono contingentati e finiranno prima o poi e allora che faremo??

step
step
6 Marzo 2020 14:46

Inquietante che questa testona abbia molti adepti. Il sonno della ragione genera mostri.

Marcello
Marcello
6 Marzo 2020 14:45

Finalmente l’Europa si occupa di un’emergenza mondiale. Era ora! Alla faccia del coronavirus e dell’emergenza immigrazione in Grecia. Bravi! Non si sono fatti distrarre da queste chimere e hanno proceduto dritti sulla strada della decrescita felice. Anche se mettersi obiettivi al 2030 e 2050 è un fallimento totale, bisognerebbe chiudere tutto subito!

Ogni giorno che passa vorrei sempre più essere singaporiano.

Rocco
Rocco
6 Marzo 2020 14:35

“Il 1968…

Il nobile figlio di nobili: -ma se i proletari comunisti vanno al potere, noi che fine facciamo?

Il sociologo: -e se prendessimo noi la leadership e la chiamassimo sinistra?

L’architetto: -e che ne pensate se ai proletari gli dicessimo che per la loro salute non devono più lavorare, ma protestare per far chiudere le fabbriche ed al loro posto bei giardini?

Il letterato: -e se non si convincono?

Il fisico: -possiamo sempre dir loro che lo hanno detto gli scienziati, tanto sono ignoranti, si bevono qualsiasi cosa, financo il comunismo.

L’avvocato: -si, ma poi come facciamo a finanziarci?

Il politico di professione: -aumentiamo le tasse, qualche fesso dovrà pur lavorare per vivere?”

La sinistra ecologista post comunista…. il lavoro, gli operai, gli ultimi, l’orso polare… ho detto tutto!!!

poi si chiedono come mai nelle periferie dove ci sono gli ultimi votano a destra.

Ennio
Ennio
6 Marzo 2020 14:03

In verità, in verità vi dico.

È iniziata una nuova era : la localizzazione globale.

Tutti per uno e ognuno per sé.

Traduzione

Totalitarismi in ciascuna nazione, in competizione politica commerciale, finanziaria con le altre nazioni.

Alla fine resteranno in campo a dominare il globo:

Cina.

Russia.

Usa.

Arabia.

L’Europa come istituzione scomparirà e l’Italia sarà contesa tra le 4 potenze globali, come parco di divertimento.

Elisabetta
Elisabetta
6 Marzo 2020 12:38

Formicola lei mi stà mandando un segnale forte e chiaro…. a sua insaputa.

Grazie. ma la sua è solo conferma di ciò che avevo capito da un bel po.