Commenti all'articolo Lobby e logge, il lato oscuro della magistratura

Torna all'articolo
Avatar
guest
8 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Giancarlo 2021
Giancarlo 2021
29 Maggio 2022 18:13

Il problema sta nel manico. Quando il controllore non non controlla. Chi controlla il controllore. Ma quello che sorprende di più sono gli altri diversi e opposti ai controllori che lasciano fare ai controllanti che non controllano. Salvo solo a lamentarsi a voce alta dicendo è tutto un complotto. Ma allora?

Flavio Pantarotto
Flavio Pantarotto
29 Maggio 2022 18:01

Smisi di seguire Report proprio perché -andava in onda la domenica, verso tarda serata- non vedevo, il lunedì, partire i furgoni dell’ FF.dd.OO. per caricare i colpevoli: nomi, cognomi, documenti, registrazioni, filmati, flagranze di reato spiattellate in TV e…niente.
Poggiolini coi miliardi nel pouf. De Lorenzo con le sacche di sangue infetto. Scajola che “se becco quello che m’ha regalato l’appartamento vista Colosseo lo denuncio”. La nipote di Mubarak che distolse l’attenzione dalla Loggia P3, 4, 5…
Anni prima sapevano qual’era la maniera per “prendersi” il CSM: a colpi di P38, dalle università okkupate. Fu un successo.

de-nazificando
de-nazificando
29 Maggio 2022 17:06

“ L’associazione nazionale magistrati è un’associazione sovversiva e di stampo mafioso ” F.C.

I membri del Csm allora (.. e non solo..) pretendevano di comandare come terza camera dello Stato, in barba della Costituzione.
Il Consiglio superiore della magistratura è l’organo di autogoverno dei magistrati, i quali godono di una autonomia, salvo poi trasformare tanta autonomia in un mercato di interferenze e abusi.
Il presidente del Csm è il Capo dello Stato, ma è una carica solo formale perché chi comanda è il vicepresidente del CSM.

Tizy
Tizy
29 Maggio 2022 16:59

La fiducia non si può dare a priori, ma si deve attendere lo svolgimento di una data procedura e solo a termine si potrà dire se è andata bene o male. È come attendere la fine di una procedura medico – sanitaria e poter verificare se vi è stata la guarigione o meno. Uno si deve per forza affidare ad un medico, come ad un magistrato, mica può fare da solo. Questa storia della fiducia ha stancato, è fumo negli occhi, noi siamo gli utenti pagatori, in anticipo con le tasse, dei predetti servizi statali e chiediamo solo servizi professionali. Al termine degli stessi giudichiamo.