Commenti all'articolo Lockdown, l’Austria si rimangia il modello austriaco

Torna all'articolo
guest
89 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
ugo
ugo
24 Novembre 2021 21:46

beh ma Hitler non era mica di origine austriaca? la storia è ciclica…

Andrea
Andrea
20 Novembre 2021 9:13

Non puoi chiudere in casa chi si è vaccinato per colpa di chi non si è vaccinato. É una cosa oscena. Non pupi chiudere in casa l’85% che si è vaccinato per colpa del 15% non vaccinato.
Ha ragione Libero: Occhio alla rabbia Si vax!

Adriana
Adriana
20 Novembre 2021 0:15

Ma se si smettesse di fare i tamponi e curare solo i alati senza tanta paranoia? Come si è sempre fatto.

Roberta
Roberta
19 Novembre 2021 22:41

Qui continuiamo a cercare colpevoli e non soluzioni…comodissimo per non assumersi nessuna responsabilità….loro hanno fatto tutto bene, è colpa nostra se il virus circola! Se lo prende un politico o un vaccinato sono vittime se lo prende un non vaccinato (fa niente per quale motivo non lo fai, devi farlo e basta) è un colpevole untore…
Ci dicono…Se obbedite finirà prima, ma è perchè obbediamo che non finirà mai

Silvia
Silvia
19 Novembre 2021 16:55

Rinchiudere i non vaccinati e rischioso, perché emergerebbe l’inefficacia dei vaccini. E questo non lo ammetteranno mai.

Olympe de Gouges
Olympe de Gouges
19 Novembre 2021 15:55

“Ci troviamo in un doppio esperimento. Il 1° è farmacologico. Persino un dirigente Bayer qualche giorno fa ha ammesso che senza la Pandemia sarebbe stato impossibile fare accettare terapie geniche di nuova generazione. Il 2° è di ingegneria sociale: valutare la soglia massima di sopportazione della popolazione rispetto alla compressione della libertà (necessaria per avvicinarci al modello di società cinese che risulta più competitivo economicamente). Dunque, quando finirà l’esperimento? Quando si raggiungerà il punto di rottura. Tanto più la popolazione sopporterà, tanto più l’esperimento verrà prolungato.” (Marco Pelizza, giornalista)