in

L’uranio di Mussolini - Seconda parte

Dimensioni testo

E il protagonista del giallo ancora ripete: sì, ma che c’entro io? Ed ecco il plot dell’intero libro: l’agente incaricato di trovare la location adatta è stato rinvenuto ammazzato in provincia di Ragusa. Il Nostro deve andare laggiù in incognito e scoprire chi è stato e, soprattutto, perché. Il Nostro parte, dunque, e, per forza di cose, si trova a dover collaborare con il commissario di polizia locale. Il quale frappone ostacoli e diffidenza, dal momento che non capisce chi sia quello e perché gli sia stato ordinato di portare avanti le indagini insieme a lui. Né, tantomeno, quello può dirglielo. Ah, per i lettori ormai avvezzi al parlare siciliano di Montalbano: quest’ultimo è agrigentino, quello del giallo è ragusano. Sono molto simili, ma non uguali. Comunque, tranquilli: altrettanto comprensibili.

Rino Cammilleri, 14 agosto 2021