Ma la sinistra favorisce l’immigrazione clandestina?

Condividi questo articolo


I numeri sui migranti arrivati in Italia negli ultimi anni continuano a far discutere. Durante l’ultima puntata di Quarta Repubblica, trattando il tema dell’accordo di Malta sulla redistribuzione, Daniele Capezzone e Lorenzo Fontana della Lega si sono scontrati con Valeria Fedeli del Pd e Paolo Cento.

Dalla puntata del 2 dicembre 2019

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

9 Commenti

Scrivi un commento
  1. Non riesco a capacitarmi che nessun magistrato abbia aperto un fascicolo a carico di alcuni presidenti di consiglio e di ministri per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina: per quanto su barconi e navi ONG viaggiassero persone che avevano titolo per ottenere asilo, è un dato di fatto che CONTEMPORANEAMENTE siano entrate illegalmente in Italia centinaia di migliaia di clandestini. Ciò, in barba alle leggi del nostro Parlamento. Difficile in queste condizioni credere nelle istituzioni.

  2. Con questa colossale balla dei migranti, unico vero problema nazionale, questi furbacchioni fanno passare in secondo piano i veri problemi degli italiani.

    • Sal, non è certamente l’unico problema, ma non vedo perchè debba essere considerata “una balla”.

      Secondo me è soprattutto la sinistra che calvalca queste cose, blaterando a sproposito di razzismo e di “fascismo”, e ponendo l’immigrazione di massa come assoluta priorità, invece che preoccuparsi dei reali problemi degli italiani.

      Ieri ho visto un tweet molto rappresentativo di questo modo di fare:

      “TRUMP: We have record-low unemployment, job creation beyond expectations, and I started no new wars in 4 years in office.

      DEMOCRATS: Ukraine! Putin!”

      https://twitter.com/ggreenwald/status/1202977556292624386

      Ribadisco che l’immigrazione è un problema serissimo nel lungo termine, e su questo i soloni sinistri negano l’evidenza per tornaconto per beneficiarne poi in termini di consenso.

        • Per lei non lo è, infatti non lo vedete, o fate finta di non vederlo.

          In Italia abbiamo avuto per anni centinaia di migliaia di ingressi; la popolazione straniera ha raggiunto in pochi anni il 10% della popolazione. Quindi parliamo di alcuni milioni di persone, solo in Italia, non di qualche migliaio.

          Continuiamo così, e l’Italia sarà ridotta come uno dei tanti esempi di non integrazione, come le periferie parigine o londinesi.

          Non per nulla ho detto che è un problema di lungo termine, non immediato; con lo svantaggio di essere anche tendenzialmente irreversibile, a differenza di molti altri.

          Ma la sinistra delle ZTL, non solo italiana, questo non lo capisce, in quanto è campione del nuovo provincialismo globalista e terzomondista, perchè non è un problema che la tocca, semmai le fornisce carne da macello a basso costo su cui guadagnare.

          Secondo lei mandano i figli a scuola insieme a quelli di immigrati analfabeti, con lo scopo di “integrarli”?

          • Comunque la sola UE ha 500 milioni di abitanti, non 250.

            L’Africa 1.2 miliardi, in crescita fortissima.

            Proprio non vi rendete conto delle dimensioni del fenomeno.

  3. Sabato 7 Dicembre 2019: a Napoli sono apparse le prime sardine nere al grido di potere al popolo nero.

    Non tutti sanno che Cecile Kyenge europarlamentare PD all’UE ha fondato il partito del ‘potere nero’ (reazionari e razzisti ) Informatevi.

    Non soltanto abbiamo accolto la Kyenge mentre lei adesso ci sputa addosso denigrandoci in Europa, ma con tanto di foto va a braccetto con i fondatori delle sardine (Bernard Dika).

    Tornando ai manifestanti si fregiano di bandiere con tanto di stella rossa a cinque punte.

    Vi ricordate le Brigate Rosse, quelli che ammazzarono Aldo Moro?

    Tra poco vedremo se sono dei bravi ragazzi che manifestano correttamente.

    Nella mia personale espressione ritengo che la delinquenza prospera e cresce nella eccessiva indulgenza. L’Italia vive un momento drammatico, vi accogliamo, vi paghiamo, vi diamo da mangiare, tanti di voi non fanno nulla, almeno non rompete i *******i.

    Dimenticavo, i rossi hanno bisogno dei vostri voti altrimenti sono finiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *