Commenti all'articolo Mandato zero: le 3 lezioni del caso 5 stelle

Torna all'articolo
Avatar
guest
42 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Antonella Bellomo Ruocco
Antonella Bellomo Ruocco
16 Agosto 2020 16:58

Nel mio piccolissimo , dal primo momento in cui ascoltai le istanze grilline , pensai a Masaniello . Pronosticai per loro , ai comizi intorno al desco , la stessa fine del povero pescivendolo che ,davanti alle scollacciata e profumate grazie di una disinvolta nobildonna ( la moglie olezzava di pesce , come lui ) non capì più nulla e , addirittura si preoccupo’ dell’incolumità delle trine del suo polsino , allorquando i popolani gli vollero baciare le mani . Per rimanere nell’ambito ittico : il pesce puzza dalla testa e : dimmi chi segui e ti dirò chi sei

Alessandro
Alessandro
16 Agosto 2020 13:15

Come i barbari, che hanno voluto aprire le mura di Roma nella speranza di vivere da Romani, il M5S ha voluto aprire la scatolatta di tonno del palazzo per poter vivere da cortigiani.
I loro compagni del PD invece seguono la massima attribuita al Guicciardini che combinazione era fiorentino.

Guido Moriotto
Guido Moriotto
15 Agosto 2020 20:05

Lo so, Angela.
Se legge nel testo comprenderà perché ho scritto presidenziale sui generis.
È una voluta forzatura per sottolineare il ruolo svolto dagli ultimi presidenti.
Grazie e saluti.

Guido Moriotto
Guido Moriotto
15 Agosto 2020 19:31

M5S 2020: fine della diversità. Al governo del Paese, assieme ad un partito, il PD, oramai più di governo che di principi, il movimento grillino deve amministrare un Paese pieno di debiti, interni ed europei, con l’economia stremata dalle misure di chiusura totale e così a lungo mantenuta. In autunno i costi sociali in termini di disoccupazione e chiusura delle attività economiche apparirà in tutta la sua gravità. Caduta la mascherina che ha contribuito a impedire la protesta sociale, questa si evidenziera’ appieno. Bisognerà preparare un piano economico e di rilancio serio, senza risorse perché quelle disponibili con l’ulteriore deficit di bilancio sono state impiegate nei mille interventi a pioggia finora messi in cantiere e quelle europee arriveranno, a scaglioni, solo nella seconda metà del 2021. Il Mes non lo si è finora chiesto. Le entrate fiscali caleranno del 25 per cento. Di questo programma economico strutturale e di lungo respiro non c’è traccia. Il voto regionale di settembre e il voto referendario saranno indicativi e importanti. Conte sta diventando qualcosa di diverso da come era partito, Di Maio ha perso molto potere nel frattempo, soprattutto agli occhi del Paese. Conte ha gestito in proprio tutta l’emergenza Covid, la trattativa con la UE, la vicenda autostrade-Benetton. Il movimento di Grillo è un movimento di protesta ora al governo che non… Leggi il resto »