in

“Meno cittadinanza per tutti!”. Mario Giordano vs Jacopo Fo

Il caso di cronaca del marocchino che ha ucciso il 37enne italiano Stefano Leo con una motivazione aggiacciante (“Era italiano, giovane e felice. Qunidi l’uomo giusto per essere amamzzato”) tiene banco in questo estratto da Quarta Repubblica. Jacopo Fo punta sullla pazzia e sulla responsabilità del governo di destra, mentre Mario Giordano e Alessandro Meluzzi “leggono” l’episodio come il risultato di un’immigrazione incontrollata e di culture la cui integrazione non è scontata.

00:00 “Colpa del governo di centrodestra”, Jacopo Fo vs Alessandro Meluzzi

01:35 “Meno cittadinanza per tutti!”, Mario Giordano vs Jacopo Fo

02:35 “L’Occidente ha derubato l’Africa”, Jacopo Fo vs Alessandro Meluzzi

Condividi questo articolo
  • 1.2K
    Shares

33 Commenti

Scrivi un commento
  1. Caro JACOPO, se critichi sempre quello che accade in questo Paese forse non Ti trovi bene. Allora perchè non te ne vai in Nord Corea oppure in Venezuela, quanto meno potresti essere felice e, forse, la smetterai di rompere i c… a tanti che non la pensano come Te.

  2. Scusate ma la buonanima di suo padre premio Oscar non era uno di quelli intellettuali che ha fatto la campagna elettorale per i 5 Stelle? Quindi se i comici grillini sono al governo suo padre è parte in causa.

  3. Jacopo Fo crede veramente nelle cazzate che ha sparato?
    ripetono tutti le stesse identiche cose, tutti a dire lo stesso mantra … ma nella sinistra, qualcuno che pensa autonomamente esiste?
    80.000 famiglie che piangono i morti per inquinamento … numeri sparati a caso.

  4. Mi piacerebbe vedere la faccia di quelle buone signore nostrane che hanno sposato tipi come l’incendiario dello scuolabus o gli altri bravi africani, che così hanno guadagnato lo status di italiano. Forse non c’era a portata niente di meglio?
    E poi, dato che il matrimonio si può sciogliere con il divorzio, per quale motivo deve regalare automaticamente la cittadinanza?

  5. Ma serve un punto di riferimento per l’imbecillità sinistroide. Una unità di misura che dia lo zero dell’intelligenza e razionalità per poi valutare gli altri ospiti.

  6. Barak Hussein Obama ha il privilegio recordista di essere stato il peggiore presidente degli Stati Uniti, superando addirittura Jimmy Carter.

    Se non bastasse, parlava di pace fino ad ottenere il rispettivo Premio Nobel, mentre allo stesso tempo, ha destabilizzato la Libia insieme al falso liberale francese Sarkozy, che intendeva portare via il petrolio agli Italiani, facendo fuori Khaddafi e per poco non rovina anche il moderato – in rapporto ad altri Paesi della zona – Egitto.

    Poi, per cercare di vincere le elezioni a tavolino a favore della Hillary Clinton, scalzando il vincente Trump, ha architettato il famoso Russia-Gate che, proprio pochi giorni fa, è stato finalmente smascherato, dopo che i media mancini di quali tutto il mondo, per oltre due anni, non hanno fatto altro che accusare il proprio Trump.
    Ed i nostri giornali – dal pugno chiuso nascosto – fanno finta di niente, quando dovrebbero ritrattare, chiedendo scusa, con gli stessi titoli in prima pagina…

  7. Jacopo Fo basta vederlo per rendersi conto dell’intelletto suo e che tanti credono d’avere perchè son scaltri (non conoscono la differenza tra scaltro ed intelligente). Giordano, che non è affetto dalla tigna del cretino, ha ragione.
    Come si può dare cittadinanza a cani e porci senza un minimo discernimento? Possibile che nel paese, chi governa specialmente, voglia entrino anche farabutti d’ogni specie e sogni la discesa all’inferno dell’Italia? Altri paesi cercano gli scolarizzati, ingegneri e persone intelligenti mentre noi i più difettosi.
    E’ spiegabilissima questa preferenza al ribasso: Le genti non istruite sono facile preda dei farabutti che governano e sopportano ogni legnata venga loro inflitta, non si lamentano se vengono pagati poco, se sono trattati da bestie, se sono considerati meno di niente dando loro una sanità miserevole e meschina, ghetti in cui vivere. Queste genti servono al “potere per il potere” così possa esprimere il suo desiderio d’avere greggi da comandare che gli servono solo per il voto (tanto per dar a bere di democrazia) e tasse.
    La storia italiana degli ultimi settant’anni è la fotocopia di quel che vogliono accada senza interruzione chi abita comandando o solo votando nella sinistra e nei 5stelle.
    Nessuno potrà mai essere un buon cittadino se è importato in massa e mai lo potrà essere quello che è conculcato, calpestato con forza.
    Il buon cittadino si crea ,non nasce da indoli antitetiche alla cultura e, purtroppo, sinistra e 5stelle vorrebbero si diventasse bestie da soma e votati al truogolo che lor signori approntano con somma gioia per la loro voracità mai sazia, e che mai ha accantonato l’utopia comunista a tener sotto il tallone i popoli. Hanno paura dell’intelligenza, sanno che chi ne è in possesso li cancella senza pietà. E, specialmente oggi gli italiani si stanno svegliando dal letargo che gli hanno imposto con spinelli sniffate e siringhe; hanno paura e forzano a far entrare, i più difettosi culturalmente, che possono.
    Basta essere forti di mente e forti della ragione per impedire la deriva di noi italiani bianchi e cristiani.

  8. Se solo si potessero fare discussioni più pacate ed avere risposte a tema, magari si arriverebbe ad una sintesi, una volta tanto. Ce la farò a vederlo accadere una volta in televisione?

  9. L’unico per cui metterei la mano sul fuoco,senza remora,nell’affermarlo un intellettuale dotato di tutti i mezzi per rendere il pianeta un posto migliore è il Meluzzi.
    È un dispiacere vederlo svenduto alla finanza globale disegnata dagli oligarchi russi e americani in combutta per evitare che UE e Cina si sobbarchino l’avanzamento socio-politico-economico del Mondo.
    È un vero dispiacere vederlo teso in supporto ad un Giordano qualsiasi.

    • La seconda parte del suo messaggio mi lascia un bel po’ perplesso.
      Suppongo che “svenduto” non vada interpretato alla lettera, cioè “che vende sé stesso a basso prezzo” oppure “che viene venduto a basso prezzo”, anche perché nella prima parte del suo messaggio lei riconosce il valore di Alessandro Meluzzi.

    • Giacomo ha detto una cosa giusta: la seconda parte dell’intervento è perlomeno difficile da associare alla prima, della quale dovrebbe essere una conseguenza e non una contraddizione.
      Personalmente credo che una delle cose peggiori sia quella di assistere ad una costante sovrapposizone delle voci che non invoglia chi vede ed ascolta a continuare a farlo. Inoltre ribadire ripetutamente ed ossessivamente un concetto come fa Sgarbi è un insulto per le orecchie.

    • Nn so se siete al corrente che il Meluzzi è il primate(Alessandro 1°)di una chiesa ortodossa.
      Quando fu ordinato “papa” nella stessa,disse che lo faceva anche perché credente nella Russia putiniana come argine alla mondializzazione.
      Sono aspetti paradossali di un’uomo dalle mille sfaccettature in cui essere un massone nn si slega al baciare le pile delle religioni.
      Un’uomo che sa benissimo che la “democratura” russa è un paradiso in terra del riciclaggio e della spregiudicatezza più estrema dell’iperliberismo svincolato dalla morale,dal concetto di Spirito,dove,inversamente per coloro che ci vivono da normali cittadini le libertà individuali sono declinanti e sempre più circostritte in comportamenti amorali di basso cabotaggio con la complicità di autorità che chiudono gli occhi se le stesse si svolgono professando il propio legame con la Patria.
      Un sistema di “vita” che ben si potrebbe accostare al nostro Paese sempre più slegato da ogni sentimento di identità di scopo comune,di una visione d’insieme che reflussa sempre più verso il ritorno al familismo amorale che rende felici coloro che ne gestiscono la socialità,liberandoli nel far ciò che desiderano in campo economico e declinando in una sommatoria di dettami “morali” orientati al sistematico sgomento di ogni visione progressista del futuro,i loro “zombies”.
      Il Meluzzi si “svende” a codesta compagnia di giro,a mio parere.
      Magari,seguendo la sua vena situazionista,interpretandola come una partecipazione goliardica da cui,a breve,prenderne le distanze casomai l’appeal si reinserisca nell’ottica del neocapitalismo cinese che si declina in ottica confuciana.
      L’uomo è intelligente e a differenza del Giordano ha le basi solide dettate da molto studio della teologia che lo inseriscono a pieno titolo in un’elite.
      Che abbia scelto il regressismo è,a mio parere,un peccato.

  10. Domanda : se Jacopo , non fosse figlio di Dario avrebbe tutta questa visibilità per le katzate che dice ? Sospetto che PORRO voglia prendere per il k.. qualcuno invitando nella sua trasmissione personaggi come VAURO , SANSONETTI e FO che fanno la gara a CHI spara la katzata più grande.

    • Armando, anche io non riesco a capire il perché debbano invitare questi…. energumeni, tarelli!!! Così facendo rischiano di perdere….. Oramai la storia di ospitare questi per fare capire quanto siano ebeti, è vecchia e non rende!!! La facciano invitare ad altre emittenti, almeno noi ci vediamo la trasmissione con Porro ed altri come Meluzzi, senza disturbatori del….genere umano!!!!!

  11. La cittadinanza dovrebbe essere concessa in modo molto meno facile rispetto ad oggi.
    Sono regole scritte in un’altra epoca, quando non c’era in atto l’invasione, ma si parlava di pochi casi, che non spostavano nessun equilibrio.

    Oggi insistono, e tra poco gli equilibri saranno spostati, come ormai sta accadendo negli Usa.

      • In realtà mi riferisco proprio alla cittadinanza, che può spostare gli equilibri demografici.
        Le analisi demografiche mostrano sempre nettissime differenze in termini di preferenze politiche. Ovviamente in senso socialista, autoritario, liberticida.
        Per l’asilo certo, concordo con lei.

  12. L’invasione è un atto di GUERRA anche se attuata servendosi di armi improprie come la Bontà e la compassione e mandando avanti donne e bambini.
    Se non siamo completamente addormentati dalla retorica buonista, prima o poi ce ne renderemo conto. Gli USA hanno dichi9arato guerra al TERRORE e noi dobbiamo dichiarare guerra a chi ci invade e invasore e chi entra in Italia senza il nostro permesso. Ci metteremo contro mezzo mondo tra cui l’ONU e la Chiesa ma è una lotta per la vita o la morte. Purtroppo è la terribile scelta che ci propina il destino. Chi aiuta gli invasori è un nostro nemico e deve essere fermato ad ogni costo. Gli italiani che collaborano con gli invasori sono traditori.

  13. A Napoli si dice di una macchina che dopo un incidente non può più “tenere la strada” che è “trammiata”! L’incidente è normalmente indicato come sinistro. Quelli come Fo, Strada (nomen atque omen), Boldrini… sono trammiati… Merluzzo, faccia un po’ di terapia gratis, preventivando ed accettando un sicuro fallimento!

  14. Ma come fate a far parlare questo personaggio squallido, figlio di un repubblichino prima, comunista poi, immondo che ha fatto una dozzina di condoni, cose da internarlo.

  15. Salve, questo é un falso problema perché la cittadinanza non si ottiene facilmente. Purtroppo i problemi di giustizia riguardano tutti non solo gli immigrati. Vorrei ricordare quel romano che ha reso disabile un valido nuotatore, sparandogli alla colonna vertebrale. Vogliamo sentirci protetti e non è una questione di razza da usare per far scatenare i soliti razzisti alla Maria Giovanna Maglie. La certezza della pena è l’unico deterrente contro la violenza e direi anche i lavori forzati per i delinquenti che si sono divertiti a far del male.

  16. Ma questa della cittadinanza è una puttanata dei pidioti!!!! Loro ci guadagnano con queste bestiacce. Bisognerebbe togliere la legge. Se un nostro concittadino/a si sposa un/a straniero/a niente cittadinanza…. esclusi USA, Russia e un paio d’altri paesi, al massimo!!! Tutto il resto, restano ciò che sono!!! Come diceva il caro Marchese del Grillo ( l’Albertone nostro)….”io so’ io e voi non siete un cazzo!!!” E che cazzo vogliono questi esteri!!!! Ma vadano un po’ affanculo!!!!

  17. Ma il Sig. Fo sa cosa sta dicendo? 80000 famiglie che piangono per morti da inquinamento? Nelle città. Forse vuole fare sapere che le automobili uccidono? Ma che cazzo sta indottrinando? Il padre almeno faceva ridere, lui fa solo piangere. Che vadano a documentarsi su dati seri e non divulgati da quattro decerebrati che dicono che la terra sta morendo perchè usiamo le automobili!!

    • L’ambientalismo è il rifugio, l’ultima speranza degli orfani del collettivismo sconfitto sul piano economico, che disperatamente cercano un’imbarcazione di salvezza, prendendo un passaggio dalla nuova dogmatica religione ecologista…
      http://www.liberalismowhig.com/2019/03/31/ambientalismo-sospetto/

  18. Ma cosa dice questo? È stato proprio il pd ad aprire le frontiere per fare entrare cani e porci. Secondo loro dovremmo oltretutto dare a tutti loro la cittadinanza. Che vada a scopare il mare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *