Commenti all'articolo Messe e funerali, il pasticcio del governo

Torna all'articolo
guest
36 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Francesco
Francesco
2 Maggio 2020, 23:39 23:39

In Sardegna situazione sembrerebbe sotto controllo e il governatore Solinas ha autorizzato a celebrare le messe. La sapete la reazione dei vescovi? Invece di essere contenti, prendono le distanze, non danno l’autorizzazione alle celebrazioni perché dicono che devono decidere loro… Ma quando il Concordato è stato chiaramente disatteso da Conte vietando di fare messe attraverso un decreto del presidente del consiglio (strumento giuridico non idoneo), il Papa ha obbedito in silenzio senza far rispettare la divisione stato-chiesa prevista dalla stessa COSTITUZIONE italiana. Siamo alla pura ipocrisia. Una Chiesa di parte, che a causa di Bergoglio, ormai è schierata a sinistra e che pensa solo alla politica. Per fortuna la Chiesa è composta soprattutto dai fedeli che possono chiudere i rubinetti delle offerte e non versare L’OTTO per mille, almeno finché ci sarà questo pontefice.

Patri
Patri
2 Maggio 2020, 16:22 16:22

Senza parole

Patri
Patri
2 Maggio 2020, 16:19 16:19

Non ho parole. Nella mia cittadina Ovada oggi ho trovato le panche legate insieme. ….e la chiesa come sempre e giustamente aperta.

gigi
gigi
1 Maggio 2020, 12:31 12:31

IN 20 SUL’AUTOBU E IN 15 IN CHIESA…e solo per fer un funerale vero…perchè se invece battezzi un bambino di colpo diventa contagiosa la situazione!

Elisabetta
Elisabetta
1 Maggio 2020, 11:48 11:48

Azzo, io rimango affascinata dal caminetto, Bisignani mi ha istigato al furto… quel caminetto glie lo vorrei fregà.

Mah.. le forze dell’ordine, soprattutto i giovani, andrebbero educate adistinguere tra caserma e fuori caserma.
In caserma comanda il superiore e vi è obbligo di obbedienza cieca, fuori l’autoritarismo non è comportamento consono… con l’educazione, insegnategliela,( conosco comandanti educati ma anche altrettanti dei gran cafoni che urlano e aggrediscono i loro uomini, poi quegli uomni fuori dalla caserma fanno quello che fa il comandante con loro ma sui civili) si ottiene lo stesso risultato ma non si fanno figuracce da piccoli ducetti di primo pelo.

Saluti

Il ragazzo avrebbe potuto ottenere spiegazioni a fine messa e sempre a fine messa con il Sindaco confrontarsi.

Letizia
Letizia
1 Maggio 2020, 11:04 11:04

Ma che ridicoli…
Andate facendo del male alla gente e poi tutelate il prete affinche’ possa celebrare la messa.
Palle a prima mattina

Iscrivi al canale whatsapp di nicolaporro.it

LA RIPARTENZA SI AVVICINA!

la grande bugia verde

SEDUTE SATIRICHE

www.nicolaporro.it vorrebbe inviarti notifiche push per tenerti aggiornato sugli ultimi articoli