Commenti all'articolo Non confondiamo i sovranisti con pazzi terroristi

Torna all'articolo
guest
13 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Andrea Salvadore
Andrea Salvadore
20 Marzo 2019 4:11

L’odio lo nutre l’inferiore, nelle colonie i dominati odiavano l’oppressore, begli anni del liberalismo della nascita industriale i lavoratori oppressi odiavano i padroni e cosí i contadini sfruttati odiavano i propietari E OGGI una classe polica incapace odia chi la critica e nasconde il suo odio dietro uno schermo di parile altisonani di celebrazioni di virtú che non sono umane e che sono il politcal correct di oggi ed era il “controversial” degli anni 30+ e prima ancota la guerra all’alcol chedominó la politica americana della seconda metá dell’ottocento. Non c’é niente di nuovo sotto il sole eccetto che questa frenesí di odio dell’avversario si é fortemente accentuata per la espansione dei social networks in mano degli ignoranti e dei minorati mentali. Ma come rispondeva Augusto a una lettera in cui Tiberio si lagnava delle critiche di un certo Elanio: Caro Tiberio non ci possiamo far niente solo assicurarci che non ci facciano del male.
PS É Sandro figlio di Umberto?

Valter
Valter
20 Marzo 2019 0:23

Qualunque minoranza abbia più diritti e meno doveri degli altri suscita in questi ultimi inevitabili reazioni di rigetto. Se questo è razzismo allora i veri razzisti del Sudafrica dell’apartheid erano i neri.

Davide
Davide
19 Marzo 2019 20:49

La reazione del FT è del tutto strumentale, errata e propagandistica.
Come in occasione di altri attentati terroristici (anche di matrice islamica), è più preoccupante la reazione liberticida di alcuni che non gli atti stessi.
Trovo agghiacciante, ad esempio, sia perseguire in NZ chi detiene il video dell’attentato, sia usare la vicenda come scusa per limitare le armi.
Le armi, come vediamo ad esempio in Venezuela, sono spesso l’unico argine contro la degenerazione del potere.
E’ per questo che negli Usa esiste il secondo emendamento.
In pratica il FT, e non solo, vorrebbe massacrare ulteriormente la libertà di espressione, per imporre il pensiero unico politicamente corretto.

Salvatore
Salvatore
19 Marzo 2019 17:39

A prescindere dal Razzismo e da tutte le sue forme più o meno aberranti( razzismo religioso,politico,sociale,economico,culturale e biologico), resta legittima e sacrosanta la difesa della propria IDENTITA’ NAZIONALE, LIBERA e INDIPENDENTE. Ciò che chiamiamo “iure meritoque ” : SOVRANISMO.
Il quale sovranismo è la risposta storica, necessaria e doverosa, al FALLIMENTO dell’Unione Europea, che ha privato gli Stati della loro sovranità per sottometterli ai diktat dei mercati !

Il Razzismo più subdolo, oggi, è quello del Prepotere Finanziario Internazionale, quello che ci ha privato della nostra patria, che ci ha predicato l’allargamento della democrazia per poi renderci schiavi dell’ eurocrazia !

Giacomo Cambiaso
Giacomo Cambiaso
19 Marzo 2019 17:37

Su questo tema non e’ certo dal FT che mi farei dare lezioni, un giornale per fighetti della city. Porro perfavore cita qualche giornale un po meno schierato ognitanto, non sia mai che ne esce una retorica piu’ condivisibile

Nuccio Viglietti
Nuccio Viglietti
19 Marzo 2019 13:42

…nostra madre molto pragmatica e poco acculturata…dotata naturale buonsenso e spietata come solo le persone veramente perbene (no perbeniste) soleva ripetere…chi la fa l’aspetti!…ciò si attaglia ai singoli ma purtroppo vista natura di bipede idiota coinvolge pure comunità.
https://ilgattomattoquotidiano.wordpress.com/