“Onestà onestà, tranne che per i grillini…”. Sansonetti vs Pedullà

Condividi questo articolo


Il quotidiano spagnolo Abc ha pubblicato un documento che accuserebbe il Movimento Cinque Stelle di aver ricevuto 3,5 milioni di euro da Nicolas Maduro, presidente del Venezuela. Un giallo che vede i grillini vittime del sospetto.

La discussione tra il direttore de La Notizia, Gaetano Pedullà, e i direttori di Libero e Riformista, Pietro Senaldi e Piero Sansonetti.

Dalla puntata del 15 giugno 2020

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche


Condividi questo articolo


14 Commenti

Scrivi un commento
  1. Sansonetti, sebbene io non condivida molte sue idee, rimane un onesto giornalista, e anche dotato di capacità narrativa dei fatti rara nel panorama “giornalistico” italiano. Vedere un uomo corretto come Sansonetti di fronte a un mediocre galoppino grillino come Pedulla’, e’ come veder confrontare un Kissinger Segretario di Stato USA, con il bibitaro di Pomigliano d’Arco, o il turista per caso giramondo a sbafo, entrambi figliocci di un guitto barbuto.

  2. Io non capisco come si fa ad invitare in trasmissione gente come pedullà fusani librandi, un disgusto per stomaco e orecchie

  3. Papa Francesco chiama, Mattarella risponde. Un duetto pro domo loro.
    Nella vita di tutti i giorni invece… Piani. Schede. Proposte. Annunci. Fattibilità. E su tutto intanto si deposita la polvere dell’insipienza. Mentre Conte, indefesso, continua a sparare promesse e sugli Stati generali annuncia: “Settimana prossima bozza del piano di rilancio. Dobbiamo creare le premesse per recupero produttività”. Ancora un rinvio, dunque. Ancora un nulla di fatto. Ancora una premessa per dare aria alle promesse nate morte.
    Passano così le settimane, passano i mesi… in attesa di un rilancio che non solo non arriva ma che è ancora sui blocchi di partenza in attesa che lo starter dia i comandi per la partenza. E mentre Conte porta avanti il suo travaglio, lo Stivale muore.

  4. Pare che Grillo sostenga che dietro ai 3 milioni dal vemezuela ci sia salvini.
    Quindi B non poteva non sapere delle malefatte altrui e Salvini commissiona le inchieste giornalistiche in Spagna.
    Altro che due pesi e due misure. Questa è comicità.

  5. Porro per favore non inviti più Pedulla e dica al suo amico di Diritto e Rovescio di lasciate la Fusani a casa sua e Karima pure
    Non ne posso più di togliere l audio ogni volta che li fate parlare Mi viene la nausea a sentire le nefandezze che escono da certe bocche

  6. Da questo scontro emerge chiara la differenza tra uno come Sansonetti, che merita stima e rispetto, e il signor Pedullà, rappresentante di quei personaggetti insopportabili come anche Raimo e tanti altri di quella parte.
    Il primo è uomo di sinistra, finanche comunista, ma dotato di cervello pensante, onestà intellettuale e insofferenza verso l’ipocrisia e l’incoerenza, il secondo è solo un poveretto dotato di non più di 2 neuroni, cafoncello arrogante imbevuto di malafede fino al midollo.

  7. La disonestà intelletuale e l’arroganza tracotante del signor Pedullà la dice tutta come i signori della villa Pamphlj.
    E mi dispiace che anche lei Signor Porro si adegui a questo modus vivendi.
    Edoardo

  8. Enorme errore di Porro. il caro pedullà era pronto a vomitare tutto il suo astio e rancore. Bisognava invitarlo a lasciare lo studio e non dargli più alcune visibilità. Brutta persona.

  9. Non mai apprezzato Pedulla che si schiera apertamente in protezione dei 5s ed e scorretto quando da del “giornalaccio”ad una testata come Libero. Sarà l’invidia a farlo parlare così perché con quei 4 fogli che gestisce lo leggono, forse, quei 5s che ci continua a difendere sperando che almeno loro lo comprino. Salvino sarebbe dovuto andare a riferire , Di Maio no ….i due pesi e due misure dei falsi.

  10. Sansonetti è una (raro) caso di gauchista intellettualmente onesto, transitato dal rifondarolo “Liberazione” all’attuale “Riformista” attraverso il “Dubbio” (nomen omen: gli ha giovato). Pedullà, invece, è il solito trinariciuto a cui ultimamente devono aver raddoppiato la cadenza dei lavaggi.

  11. Potevano anche prendere 100 mln di euro, ma almeno sapessero governare quelli del M5S, almeno riuscissero a fare vere riforme fiscali, riforme del lavoro e non pensare di dare reddito di solidarietà e sussidi, agli italiani serve lavoro !!!

  12. Pedullà personalmente è in grado di mandarmi a diarrea….un personaggio triste, schierato oltre l’inverosimile, privo del benché minimo briciolo di obiettività. Saluti

  13. ma perché Pedulla, Fusani, Karima moual e compagnia varia non si fanno un programma tutto loro??? almeno sono contenti e sparano tutte le cavolate che voglioni!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *