Pandemia e terrorismo mediatico: la lite Capezzone-Lorenzin

Condividi questo articolo


Il governo giallorosso insiste con la politica delle chiusure e la “criminalizzazione” della movida che colpisce soprattutto la generazione dei giovani, da mesi considerati come “untori”.

Ma queste misure non hanno già ampiamente dimostrato di far acqua da tutte le parti? Lo scontro a Quarta Repubblica tra Daniele Capezzone e Beatrice Lorenzin del Pd.

Dalla puntata dell’11 gennaio 2021

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche


Condividi questo articolo


4 Commenti

Scrivi un commento
  1. Politici avvertiti: chi impone vaccini obbligatori finisce alla Corte dell’Aja.

    Ne abbiamo parlato con l’avvocato cagliaritano Francesco Scifo, esperto di diritto europeo, di diritti umani e patrocinante in Cassazione (da giovane si è fatto le ossa con le difese d’ufficio in Cassazione).

    “Lei ha twittato di recente ‘Il vaccino è sperimentale, quindi, chi ne favorisce l’obbligo di assunzione, finisce dritto davanti al Tribunale penale internazionale per violazione del divieto di sperimentazione sull’uomo’. Può spiegarci cosa intende?”

    https://www.imolaoggi.it/2020/12/19/politici-avvertiti-chi-impone-vaccini-obbligatori-finisce-alla-corte-dellaja/

    ——-

    Vaccino x covid 19 non approvato.

    WHAT IS THE PFIZER-BIONTECH COVID-19 VACCINE?
    The Pfizer-BioNTech COVID-19 Vaccine is an unapproved vaccine that may prevent
    COVID-19. There is no FDA-approved vaccine to prevent COVID-19.

    https://twitter.com/FabioFranchi1/status/1340951266659319808
    https://www.fda.gov/media/144414/download

  2. Ricordo a tutti (ma come dimenticarsene) che la Lorenzin è responsabile unica dei dieci vaccini obbligatori per tutti i ragazzi da 6 a 16 anni, pena multe di 500 euro reiterabili ai genitori e divieto di accesso alle scuole per i ragazzi. Per la scuola materna, bontà sua, bastano 6 vaccini, sempre se vogliano frequentarla.
    Questa è Beatrice Lorenzin: ottusamente seguace della irregimentazione sanitaria, le parole “libertà” e “individuo” non fanno parte del suo raffinato vocabolario. Andate a rivedervi i casi giuridici disposti dopo gli effetti collaterali subiti dai bambini dopo le vaccinazioni, almeno quelli sfuggiti alla censura della Grande Inquisitrice.

  3. Buonasera
    Dare adito alle parole della Lorenzin, significa una cosa sola. Non capire nulla di politica. A parte il fatto che ci troviamo difronte al classico personaggio “radical chic” che gioca a fare la proletaria, ma con uno stipendio da super borghese. Ma fino a qui, nulla di strano. Oggi chi sventola la bandiera rossa, lo fa esclusivamente per convenienza personale. Mai sentito un cantante, un attore, un presentatore, ammettere di essere Fascista ? ma torniamo al ministro Lorenzin. Ospite fissa nel programma di Quarta Repubblica, non ha mai perso l’occasione di dichiarare quello che ha fatto il PD, da quando si è abusivamente insediato, nel panorama politico italiano. Ora, i casi sono due. O il ministro Lorenzin, pensa che gli Italiani siano degli sprovveduti, o quello che dice, sono delle castronerie. Personalmente, opterei per la seconda ipotesi. La prova di quello che ho appena detto è sotto gli occhi di tutti. Se il PD, avesse fatto delle cose buone e sopratutto utili per il paese, non ci ci ritroveremmo con il paese in agonia. Il cavallo vincente, non si cambia mai. Ma quando si ha a che fare con gli asini, la cosa è ben diversa. Il terrorismo mediatico è difficile (se non impossibile) da ammettere per chi stà a sinistra. Non importa se hanno il controllo della tv di Stato e di La7, la cosa importante è quella di negare l’evidenza. E’ più di un anno, che stanno manipolando la maggior parte di notizie, riguardo la pandemia. Medici, virologi, scienziati, etc, etc, stipendiati dal PD, per generare una cosa sola. La paura nell’individuo. Ma il problema, non stà nelle putt@n@te che sparano quotidianamente, ma stà nel fatto che la cosa funziona. La gente (sopratutto gli anziani) è sistematicamente messa a cuccia, come cani bastonati. Questo grazie alla voglia di protagonismo e non solo. Perchè il tutto si traduce sempre in un paio di cose. Soldi e potere. Sbagliata o giusta che sia, ho un idea su quello che verrà. Della pandemia, non frega nulla a nessuno, sopratutto ai nostri politici. Le nuove economie e i poteri forti, sono già pronti a monetizzare tutto quello che rimarrà in piedi, dopo il COVID. Chi avrà subito meno danni, avrà servito il tutto, su un piatto d’argento. Molti paesi, scompariranno totalmente dal panorama economico. L’ Italia, sarà uno di quelli. Mezzo paese lo abbiamo già svenduto, quando del COVID, non ne sapevamo nulla. Perciò il ministro Lorenzin, dovrebbe smetterla di sparare eresie, su quello che ha fatto il PD e chiedersi perchè i farmaci in Italia, hanno il prezzo più alto di tutta l’UE.
    Buona serata
    Cordialmente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *