in

Perché ci serve una svolta liberista

liberismo

Dimensioni testo

: - :

di Tommaso Alessandro De Filippo

Il liberalismo rappresenta uno dei principali argomenti su cui l’agorà popolare, mediatica e politica si dividono e spesso sviluppano discussioni, confronti e dibattiti. Un approccio economico e sociale incentrato sulla libertà economica e la tutela ad oltranza dell’individuo, come della sua possibilità di competere sul piano sociale esclusivamente attraverso capacità ed impegno. Pertanto, immaginando l’ambiente politico del futuro su cui dovrà svilupparsi una proposta politica concreta e credibile di centrodestra sarebbe importante ritenere il principio economico liberista quale baluardo della democrazia, a cui attingere per provare a raggiungere un nuovo boom economico nazionale.

Certo, la tutela e la valorizzazione delle differenti visioni anche in campo economico, congiunta alla responsabilità e volontà di produrre l’adeguata sintesi tra i diversi pensieri, sarà fondamentale per salvaguardare e produrre sempre maggiore unità politica. Tuttavia, è proprio nell’opportunità liberista che può essere riscontrabile l’arma vincente per costruire una credibile alternativa allo statalismo ed alla retorica di molta sinistra.

  • In primis, sfruttando la consapevolezza sociale dell’importanza di essere liberi, formatasi con la pandemia e rafforzatasi anche per colpa del prolungamento delle restrizioni, si potrebbe ottenere un maggiore avvicinamento verso sistemi economici utilizzati in altre democrazie liberali. Saper approcciare alla vita sociale con rispetto e considerazione dell’individuo e della sua libertà economica potrebbe favorire un maggior sviluppo della consapevolezza personale e della necessità di dover lottare autonomamente per il raggiungimento dei propri obiettivi professionali ed umani.
  • Inoltre, una svolta realmente liberista risulterebbe una positiva soluzione per i cittadini distrutti dalla pressione fiscale esercitata dalle tasse, così alte anche per colpa della macchina pubblica amministrativa da mantenere ed espandere per volontà dello Stato.
  • Altro ambiente sociale bisognoso di aiuto e difesa è quello di imprese ed attività produttive: migliaia di imprenditori e professionisti sono ancora oggi perseguitati dall’ideologia statalista e burocratica che c’è in Italia, che ha come conseguenza la comprensibile scelta di andare ad investire i propri capitali in altre nazioni.

Pertanto, una proposta politica di destra dovrà necessariamente tenere conto dell’importanza della libertà economica e della supremazia dei diritti individuali sul potere statale, onde evitare l’ulteriore espansione di un tessuto sociale marchiato a fondo dalla retorica statalista.