Perché è inutile confidare in Mattarella - Seconda parte

Condividi questo articolo


Certo, l’appello è sacrosanto: presidente, se c’è, batta un colpo. Batta un colpo quando le urne avranno parlato, provi che la democrazia è più importante del calcolo per cui quest’accozzaglia grillopiddina deve sopravvivere fino al semestre bianco, per scongiurare elezioni anticipate e arrivare alla nomina di un successore gradito all’Europa. Il quale, per altri sette anni, dovrà mettere i bastoni tra le ruote al centrodestra.

La speranza, naturalmente, è l’ultima a morire. Ma finora, il copione è stato sempre lo stesso: il Colle, interrogato, non rispose.

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche


Condividi questo articolo


Un commento

Scrivi un commento
  1. Dal giorno in cui ho iniziato a frequentare l’attico democraticissimo del nostro “padrone di casa” sostengo che il nostro “Golden Boy” Alessandro Rico sia l’erede giornalisticamente palando del nostro Maestro Nicola.
    Permettetemi di suggerire alla Min. Inclusiva Azzolina di prendere il nostro “Golden Boy” come collaboratore per spiegare l’educazione civica agli studenti.
    Dubito che prenda in considerazione gusto suggerimento quindi consiglio agli studenti di leggere ed ascoltare i contenuti del nostro Alessandro Rico.

    Visitate e seguite la mia pagina Facebook: “Nicola Porro i migliori contenuti selezionati dal sito personale:”.
    Ci troverete tutte le “zuppe”, gli articoli e i contenuti video più interessanti e molto altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *