Commenti all'articolo Perché nell’emergenza sale il gradimento per Trump

Torna all'articolo
Avatar
guest
37 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Alfredo Branzanti
Alfredo Branzanti
4 Aprile 2020 9:44

Le discussioni che si svolgono su questo (come su altri) sito, in merito agli Usa, mi portano spesso a pensare che il filoamericanismo (della cui lunga appartenenza da parte mia in passato non ho mai fatto mistero, anche in eccesso, come mi è stato ricordato) rappresenti una posizione ideologica, esattamente come quella che personalmente (e credo molti di coloro che commentano qui) ho sempre criticato e stigmatizzato nei confronti dei comunisti, in rapporto all’Urss. Una posizione che tende ad apprezzare ogni aspetto, anche quelli frutto più, come dire, di “narrazione” che di realtà, ed a nascondere limiti e difetti. Ovviamente non è una critica nei confronti di nessuno, la libertà di espressione deve essere totale, ma una constatazione reale, che nasce anche dalla mia profonda revisione.

Florida
Florida
3 Aprile 2020 12:26

Primo, gli americani sono abituati a non avere “free meals” per cui non sono più di tanto preoccupati del virus quanto di perdere reddito (molti non hanno savings per tirare avanti mesi…)
Secondo, gli obesi sono calati tantissimo specie tra i giovani, gli obesi non lo sono per mancanza economica ma per cultura.
Terzo, la sanità è sicuramente migliore di quella italiana, come detto da V8 i suoi problemi sono altri, costi schizzati per varie cause (se ne può parlare se si vuole) leggi stupide come l’obamacare (l’unica cosa buona il superamento delle condizioni pregresse). la balla che se non sei assicurato ti lasciano per strada è degna dei peggior partigiani…..c’è una legge federale che lo vieta, una mia amica italiana (buonanima…) che era illegale si fece operare al cuore poi non pagò….non avendo casa (era in affitto) ne soldi sul conto corrente….fini così….Questo è un altro motivo dei costi alti…
comunque i vari Branzanti e Sal la smettano di venir qui e dire stupidate sugli USA nei quali mai sono stati o ci sono stati 3 giorni in vacanza….

Alfredo Branzanti
Alfredo Branzanti
2 Aprile 2020 21:52

@DavideV8 (non c’è la funzione rispondi). Una sola nota su cui mi permetto di insistere. Il cibo in Usa è assolutamente questione non di cultura, ma di reddito e quello delle fasce medio basse ha un potere di acquisto assai inferiore all’Italia. Gli Usa sono un paese ricchissimo abitato da gente povera e poverissima. Che sia un effetto della plutocrazia?

Valter Valter
Valter Valter
2 Aprile 2020 21:13

Per restare in tema di indici di popolarità da risalire ecco che a Milano riemerge il sindaco Sala, quello che il coronavirus si sconfigge coi calzini arcobaleno, gli involtini cinesi, gli aperitivi antirazzisti, la metro stipata che neanche le sardine e dando le multe per divieto di sosta ai milanesi a blocco del traffico dichiarato. E che ti fa ? Se la prende con il governatore Fontana accusandolo di imprevidenza perché non ha fornito mascherine a sufficienza per le RSA milanesi (che sono comunali o private). Insomma, bisogna capirlo, il povero Sala deve pur dare la colpa a qualcuno della sua incapacità e dei fallimenti della sua amministrazione ZTL “equa e solidale”, i suoi spin doctors gli hanno infatti già detto che per essere rieletto i calzini arcobaleno probabilmente non bastano.