Politica

L'incontro a Berlino

Perché questa stretta di mano è una svolta

Meloni vede Scholz in Germania. Forse il cancelliere non si è reso conto dell’importanza di quel gesto

6.5k 20
Giorgia Meloni e Olaf Scholz a Berlino © www.governo.it, immagine (poi modificata) messa a disposizione con licenza CC-BY-NC-SA 3.0 IT

Ma Meloni non era isolata in Europa? E il governo “postfascista” non sarebbe rimasto fuori da tutte le decisioni europee importanti? Ecco. Ve le ricordate queste litanie subito dopo le elezioni? Ebbene signori, erano una montagna di balle. Giorgia non solo è culo e camicia, come si usa dire, con Ursula von der Leyen, ma ora addirittura anche col socialista Olaf Scholz.

Il cancelliere forse non si è reso conto che con la stretta di mano di ieri ha legittimato Meloni. E quella stretta di mano è più importante del documento, per la verità fatto solo di buone intenzioni, che hanno firmato.

Ieri a Berlino, Meloni si è portata dietro quasi tutto il governo e mezza Rai. Una giornata che segna un successo di immagine in Italia, come in Europa.

Il governo Scholz è alla frutta, con il parlamento che neppure approva il bilancio truccato, con Meloni invece siamo solo all’aperitivo.

Paolo Becchi, 23 novembre 2023


Di seguito il comunicato del governo sull’incontro in Germania:

“Si è svolto oggi, a Berlino, il Vertice intergovernativo tra Italia e Germania al quale hanno partecipato il Presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, il Cancelliere federale Olaf Scholz e sette Ministri da parte italiana (Esteri, Interno, Difesa, Economia e Finanze, Imprese e Made in Italy, Lavoro e Università) e sette da parte tedesca.

In occasione del Vertice, il Presidente del Consiglio e il Cancelliere Scholz hanno firmato un Piano d’azione per il rafforzamento della cooperazione bilaterale e in ambito europeo (leggi qui il testo). Il Piano prevede cinque capitoli tematici: economia, innovazione e coesione sociale; clima, energia e ambiente; politica estera e di difesa; agenda europea e migrazione; contatti tra le società civili e cultura.

Al termine della cerimonia di firma, il Presidente Meloni e il Cancelliere Scholz hanno tenuto una conferenza stampa”.

Nicolaporro.it è anche su Whatsapp. È sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati.

www.nicolaporro.it vorrebbe inviarti notifiche push per tenerti aggiornato sugli ultimi articoli