Commenti all'articolo Qual è la vera strada per cambiare la giustizia

Torna all'articolo
Avatar
guest
9 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Bruno Podestà
Bruno Podestà
29 Settembre 2021 14:56

Per motivi di lavoro partecipo spesso a mediazioni
In genere non servono a nulla perché le parti restano sulle proprie posizioni e quindi fanno solo perdere tempo. Anzi, spesso, chi ha ragione accetta di transare pur di finirla e di non buttare soldi in spese legali. Alla faccia dello stato di diritto.

Iena
Iena
29 Settembre 2021 12:34

I giudici quando sbagliano devono pagare!

Benny
Benny
29 Settembre 2021 7:52

Mediazione obbligatoria alla fine non serve a nulla ed è una cessione della cultura dei diritti garantiti dalla legge. Chi rispetta le leggi se sa che alla fine non saranno rispettate e anzi se la legge stessa obbliga i danneggiati a non prendere sul serio i loro diritti? L’udienza di precisazione delle conclusioni non esiste. Sono i giudici che se la sono inventata

Valter Valter
Valter Valter
28 Settembre 2021 18:55

Siamo nel classico paradosso: la giustizia in questo paese riusciresti a riformarla in senso liberale solo “manu militari”, ma agire “manu militari” non sarebbe da liberali.
Ci vorrebbe una rivoluzione, ovviamente liberale, ma con quali truppe ? E poi una rivoluzione, per essere liberale ed accettata dal pacifismo peloso imperante dovrebbe anche essere “di velluto”. Purtroppo aveva ragione il presidente Mao quando affermava che “la rivoluzione non é un pranzo di gala”, la fanno quelli che non hanno problemi a mettere i gomiti sulla tavola e, se occorre, mangiare anche con le mani, ma questi di sicuro dai nostri “liberali” sarebbero schifati.