in

Quanta gente ha ucciso il ritardo sulle terze dosi - Seconda parte

Il governo che non ha saputo gestire la somministrazione della terza dose. Con conseguenze letali…

Dimensioni testo

: - :

Vi potreste chiedere quanti siano stati i morti nel mese di ottobre. Purtroppo, il primo bollettino dell’ISS che riporta i dati dei vaccinati da oltre 5 mesi (e non da 6) è quello del 3 dicembre [4], che riporta a pag. 17 la solita Tabella 4 con i decessi che vanno dall’8 ottobre al 7 novembre; per cui vi è una sovrapposizione di 10 giorni con il bollettino usato in precedenza, in cui i 30 giorni partivano dal 28 ottobre.

Se si applica il procedimento che avete ormai imparato, si scopre in questo caso che i morti fra i vaccinati oltre i 5 mesi sono stati circa 480 (su circa 11 milioni di vaccinati, quindi circa 44 per milione), mentre quelli fra i vaccinati entro 5 mesi sono stati circa 200 (su circa 32 milioni di vaccinati, quindi circa 6 su milione). Ne consegue che l’eccesso (44 -6 =) 38 morti per milione erano evitabili con la terza dose.

La Tabella 4 del bollettino ISS del 3 novembre 2021 [4].

In pratica, per sapere a quanti morti corrispondono, basta moltiplicare i 38 morti per milione per 11 milioni di vaccinati di quella fascia di popolazione, ottenendo all’incirca 400 morti evitabili. Ciò conferma quanto detto poco sopra, e cioè che i morti evitabili aumentano settimana dopo settimana. Ciò continuerà, naturalmente, ancora per un po’, ma a un certo punto questa tendenza si invertirà.

Infatti, da una parte avremo un numero di terze dosi che supererà le seconde dosi in scadenza e, dall’altra, avremo il prevalere della variante Omicron, che dalle prime informazioni – cliniche (sintomi e decorso) e sulla mortalità (comparata alle ondate delle varianti precedenti) – appare essere sostanzialmente simile ad un’influenza. Dunque, in Italia si raggiungerà un picco di morti per la Delta e poi avremo un calo.

In conclusione, le morti evitabili per il ritardo della terza dose sono state finora circa 700 a novembre e poco meno di 400 a ottobre. Per settembre non abbiamo dati, ma è improbabile che siano state molte più di 100. Quindi, finora siamo intorno a 1.100-1.200 morti totali evitabili. Ma se ne aggiungeranno ancora altre nelle prossime settimane per la Delta “in estinzione”, quindi questa stima è un limite inferiore.

Spesso nei giornali della propaganda si dà la colpa per i morti da Covid ai non vaccinati, ma per oltre un migliaio di morti ciò sicuramente non è vero. Si tratta di morti che stanno sulla coscienza di questo Governo.

 

Riferimenti bibliografici

[1] Cicchetti A. et al., “Analisi dei modelli organizzativi di risposta al Covid-19”, Alta Scuola di Economia e Management dei Sistemi Sanitari, 16 dicembre 2021.

[2] “Epidemia COVID-19 – Aggiornamento nazionale 21 dicembre 2021”, Istituto Superiore di Sanità, 24 dicembre 2021.

[3]Chemaitelly H. et al., “Waning of BNT162b2 Vaccine Protection against SARS-CoV-2 Infection in Qatar”, The New England Journal of Medicine, 6 ottobre 2021.

[4]“Epidemia COVID-19 – Aggiornamento nazionale 1° dicembre 2021”, Istituto Superiore di Sanità, 3 dicembre 2021.