Commenti all'articolo La Costituzione più bella del mondo? Quella di Fiume

Torna all'articolo
Avatar
guest
4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Angela
Angela
8 Settembre 2020 17:52

la deriva assistenzialistica è l’unico modo per mantenere ed accrescere il controllo sui cittadini..
Idem per la elevata tassazione al lavoro autonomo, in qualsiasi firma lo stesso si esplica
Pertanto, sempre più vincoli alla libera iniziativa economica, moltiplicazione dei mezzi assistenziali per perseguire la totale egemonia dello stato sui sudditi che perdono gradualmente le loro libertà delegandole allo stato….

Alex
Alex
8 Settembre 2020 17:40

Da “La carta del carnaro” 1920, La Costituzione più bella del mondo, secondo Gervasoni

XVII – Saranno privi dei diritti politici, con regolare sentenza, i cittadini condannati in pena d’infamia; ribelli al servizio militare per la difesa del territorio; MOROSI AL PAGAMENTO DELLE TASSE ; parassiti incorreggibili a carico della comunità, se non sieno corporalmente incapaci di lavorare per malattia o per vecchiezza.
Gabriele D’Annunzio

Fabio Bertoncelli
Fabio Bertoncelli
8 Settembre 2020 16:57

Purtroppo non ho mai letto la Costituzione di Fiume.

Però ho studiato bene la Costituzione della Repubblica Italiana. E mi sono accorto, a danno mio e di tutti gli altri infelici compatrioti, che per la Sinistra italiana la nostra Costituzione “è mobile qual piuma al vento”.