Commenti all'articolo Quella previsione sul disastro economico

Torna all'articolo
Avatar
guest
29 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Sassra
Sassra
8 Maggio 2022 15:06

Ma agli italiani non importa….sono inerti, insapori, inodori basta che si mangia il panetto oggi

luigi borlone
luigi borlone
16 Aprile 2020 11:53

Complimenti a Nicola Porro, sperando che continui così, magari senza invitare Luisella Costamagna, troppo di parte ed arrogante. Un grande applauso a TRUMP, per aver sospeso i contributi all’OMS, il cui presidente è colpevole di aver favorito la pandemia, con i suoi interventi rassicuranti, per non inimicarsi la Cina.

Alberto Luchitta
Alberto Luchitta
15 Aprile 2020 20:56

Alla base del nostro mondo è la libertà. … Di fare ciò che si desidera, di andare dove si vuole, di fregarsene degli altri e del mondo. Per questo meritiamo la clausura del covid -19. La base della Libertà è il reciproco rispetto tra uomini, il rispetto degli animali, della natura, del pianeta. Il Rispetto! Vocabolo dimenticato in una società di egocentrici imbelli!

Davide V8
Davide V8
15 Aprile 2020 18:48

“senza una buona filosofia, non si è più indipendenti nel pensiero, si è solo influenzati da una cattiva filosofia.” Voglio sottolineare questo concetto, perchè è precisamente quanto sta succedendo. Succede in campo “scientifico”, come non mi stanco di ripetere, ma è fondamentale quanto succede in altri ambiti. TUTTA l’economia e la politica sono frutto di una “cattiva filosofia” che si rifiuta di comprendere gli esseri umani, le loro aspirazioni, la loro diversità, la loro libertà. E’ tutto derivato da una “cattiva filosofia” che, anzichè *basarsi* sulla libera espressione delle preferenze umane, le considera *sbagliate* e *da correggere*. Analizzando le diverse “scuole” economiche, in ultima analisi i vari costrutti si basano su questa diversa concezione di base. Così, chi sposa l’economia di mercato, si basa sul *corretto* assunto di preferenze personali varie, diverse, e giudice ultimo di cosa sia il “bene”, che è soggettivo e soggetto a libera espressione e manifestazione. Con i prezzi a manifestare le interazioni tra essi. I criminali keynesiani, ad esempio quelli delle banche centrali, partono invece dal *presupposto* che tali espressioni siano *sbagliate*, e quindi ci voglia qualche “esperto” a correggerle. Idem se pensiamo agli altri criminali della “nudge theory”, che assumono come *errato* il comportamento umano, e vogliono far sì che si comporti come loro pensano sia giusto. Peccato che siano loro ad essere ignoranti,… Leggi il resto »