in

Quelli che se l’assassino è immigrato è sempre “pazzo”

Daniele Capezzone non ha dubbi: quando a compiere determinati reati sono immigrati o islamici, certa stampa e certi politici parlano di “pazzia” o “nascondono” l’autore del reato. E il tweet del presidente della Camera Roberto Fico sui due poliziotti ammazzati a Trieste ne è una conferma…

Da Quarta Repubblica del 7 ottobre 2019

Condividi questo articolo

9 Commenti

Scrivi un commento
  1. Roberto Fico, nato a Napoli e successore della Boldrini è il presidente della camera dei deputati.
    Conoscendo molto bene il suo “caratteraccio” lancia le sue sporadiche bordate e poi si ritira nel suo guscio evitando un esplicito confronto.
    Si laurea nel 2001 in Scienze della comunicazione, ha lavorato prevalentemente nel settore della comunicazione, ma anche come direttore in un albergo e poi dirigente per un operatore turistico internazionale, come importatore di tessuti (dal Marocco) e come impiegato in un call-center.
    Nel dicembre 2012 è primo alle Parlamentarie del M5S e viene candidato ed è eletto alla Camera dei deputati alle elezioni politiche del 2013.
    Dimostra le sue preferenze sociali verso i clandestini (festa della libertà dedicata anche ai Sinti, Rom e migranti) infatti secondo lui, anch’essi hanno contribuito alla liberazione dell’Italia.
    Grande sostenitore rosso, i delinquenti immigrati clandestini e non solo quelli, sono dei poverini ammalati da una società inconsapevole e distratta che non ha saputo aiutarli.
    Di conseguenza i cittadini onesti sono degli imbecilli che non hanno saputo adeguarsi al pensiero rosso. “Qui se magna alla faccia tua”.
    Preferisco prendere le distanze da queste scempiaggini provocatrici e guardarmi allo specchio di mattina contento di essere quello che sono.
    Libero di pensare e di parlare fino a quando mi sarà ancora permesso di farlo.

  2. Dalla frequenza con cui anche l’informazione di destra riporta le loro baggianate senza senso né logica sembra siano il 90% della popolazione.

  3. Adesso per giustificare l’ingiustificabile sono arrivati a discriminare il malato psichiatrico . Quindi attenzione a quei poveracci degli psicotici mentre criminali e terroristi esistono solo nella nostra testa.

  4. Comunisti si nasce o si diventa? Esiste una ereditarietà o una predisposizione ad esserlo fin dalla nascita? Io consiglierei gli studiosi del genoma umano di indagare su questo tema perché il comunismo si configura come una grave malformazione o disfunzione del cervello che, oltre ad arrecare nocumento al portatore, ha pure serie ricadute sulla società intera. Scoperto l’allele maligno (dovrebbe avere una colorazione rossa), con i progressi dell’ingegneria genetica la cura non dovrebbe tardare. Auguriamoci che almeno i ricercatori siano esenti da questa patologia, altrimenti siamo fottuti.

  5. La visione del gioco è sempre quella. In un modo o nell’altro gli italiani che non cantano bandiera rossa o bella ciao, sono degli alieni che vanno comunque resi inoffensivi. Meglio se si rottamano. Il fiore carnivoro rappresentativo di questo modo di procedere sembra essere proprio ‘Il sistema Bibbiano’ i cui tentacoli, scavando scavando, risultano essere più lunghi e più micidiali di quanto si possa pensare. Ed inizia con una anomalia dal sapore antropico. Non per niente il Foti che studia Leopardi, poi fa il Freud della situazione. Tuttavia, quello che stupisce di questo signore e della sua organizzazione mafiotica però è il sostegno che ha sempre ricevuto e continua a ricevere dall’arcipelago sinistro. Un modo di fare sistema che non può essere senza colpe. Classico è l’abbraccio delle toghe: c’era insomma quel stretto senso di appartenenza che li faceva e li fa riconoscere come fratelli. Mentre lui sviluppava la sua tela di ragno per avvolgere e fagocitare l’unico sistema aggregativo che è nato con l’uomo stesso: la famiglia.

    • Non e’ affatto un pazzo, il modo di usare le due pistole contemporaneamente, com si e’ visto da un video, in maniera molto sicura, dimostra la grande dimestichezza nell’uso delle armi. Che la smetta quel Fico di prendere sempre le difese degli indifendibili e dimostri di avere gli attributi per essere imparziale ed essere degno di sedere su quello scranno. Chissa’ se capirà’!

  6. Se sono sempre disagiati mentali…come fanno ad essere pure risorse?…Come potrà mai un malato di mente pagarmi la pensione…?
    Diciamo la verità…la sinistra se li alleva quali futuri elettori…li copre quando uccidono, stuprano, rapinano, sezionano ed occultano cadaveri, spacciano morte chiamata comunemente droga, evadono il fisco, autocertificano se stessi con dati anagrafici falsi, quando si prostituiscono o sfruttano la prostituzione, quando fanno ricongiungimenti familiari improbabili per far percepire la pensione italiana ad africani…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.