Commenti all'articolo Reagan, La Rinascita conservatrice (Riccardo Lucarelli)

Torna all'articolo
Avatar
guest
48 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Franco Ferrari
Franco Ferrari
25 Marzo 2020 16:26

Gli americani sono il peggio,gli americani religiosi sono il più peggio. Come tutti gli indottrinati di qualsiasi fede

marciano
marciano
17 Marzo 2020 17:24

ma quale salto etico? ma perchè esiste un etica nella speculazione finanziaria? nella deregolamentazione reganiana? nel liberismo economico e nel pensiero unico del consumo?

A me pare una grande contraddizione, enorme, ma si sa…si dimenticano i danni del laissez faire finchè quest’utlimi non fanno la loro (ri)comparsa, a seguito dello schiarimento della nube di illusione che un liberismo economico sfrenato genera nel terreno della giustizia sociale.

La verità sta nel mezzo, il libero mercato non è un male assoluto, ma va regolato, perchè il mercato sfrenato e l’avidità umana non fanno prigionieri, e la storia in questo è maestra, ma si sa, le lezioni migliori molte volte ce le dimentichiamo, affabulati da predicatori integralisti ben addestrati, talvolta lontano dall’onestà intelletuale, perchè con quella si sa, si guadagna ben poco, purtoppo.

Saverio Losurdo
Saverio Losurdo
11 Gennaio 2020 23:45

Oh finalmente Porro, smetta di spacciarsi per liberale che non è e non è mai stato, ma di puro e semplice conservatorismo.

Quel conservatorismo che è la negazione stessa della vita, visto che la vita è cambiamento, progresso, guardare avanti sempre e comunque perché non vi è nulla da conservare, perché il solo tentativo di conservare qualcosa equivale alla conservazione di un cadavere, di un morto perché noi siamo diversi ogni giorno ogni momento ogni secondo e tutto si muove in noi dentro e fuori di noi ed il nostro compito è solo quello di riconoscere la forza della Vita che decide Lei dove portarci dove andare.

Il Cristo che ha distrutto il conservatorismo ebraico per annunciare al mondo una Verità nuova e sempre nuova, il Cristo che non ha fondato nessuna religione e nessun decalogo o morale o etica eterna perché nulla è per sempre mentre gli uomini si ostinano a cercare certezze sicurezze tradizioni.

Oh sia chiaro, non voglio mica distruggere le tradizioni, ma non voglio conservare nulla, non voglio nessuna certezza nessuna sicurezza nessuna conservazione ma solo il vento impetuoso della Libertà

Davide V8
Davide V8
11 Gennaio 2020 5:34

Ottimo caro Nicola, ottimo.

Per ricordare che il liberalismo è prima di tutto una filosofia etica, morale, perchè la libertà è la cosa più importante.

Il liberalismo è quindi l’unico modo, in un certo senso umanistico, di riconoscere realmente il valore dell’uomo, rispettandolo.

In mezzo ad una selva di barbari capace solo di metterlo al guinzaglio, come un cane.

Ma con questi bisogna lottare, sempre.