Commenti all'articolo Recovery fund: la clausola nascosta per fregare l’Italia

Torna all'articolo
Avatar
guest
6 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Stefania Musselli
Stefania Musselli
29 Luglio 2020 10:47

Io non mi sono fregata, non mi lasciano decidere vorrai dire!

Guido Moriotto
Guido Moriotto
28 Luglio 2020 22:32

Dateci i sacri testi.
Non sarebbe più semplice recuperare il testo firmato, pubblicarlo e verificarlo puntualmente?
Possibile che il Parlamento non abbia il testo firmato?
Sarà da ratificare, presumo. O Casalino fa quello che vuole?

Massimo
Massimo
28 Luglio 2020 20:55

Per leggere banalità dle genere me ne vado sulla pagina dei grillini

Mario
Mario
28 Luglio 2020 20:04

L’Italia, sono anni che non ha innanzitutto una classe dirigente, una politica economica e sociale. Ora siamo ad un punto cruciale oppure si va veramente a zampe all’aria come Argentina e Grecia. E’ chiaro che con la mutualizzazione del debito chi riceverà il 28% dei fondi deve fare quelle riforme per la crescita e competitività. Riforme condivise con la continuità politica nel tempo. Ci saranno sacrifici da fare il popolo li farà come sempre. Il popolo non è chiaramente disponibile a più tasse, meno soldi in busta e precarietà però è l’anello debole della catena e purtroppo ne paga sempre le conseguenze. Oggi il popolo chiede riforme condivise e continuative, allineate alla crescita e alla competitività, per stare meglio dopo e per le future generazioni Solo così si esce da questa fase critica.