Commenti all'articolo “Salvini? Il Tribunale della storia processerà chi ha favorito i clandestini”

Torna all'articolo
Avatar
guest
11 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
ferdinandeo gallozzi
ferdinandeo gallozzi
1 Febbraio 2019 8:47

Non è a giudizio SALVINI ma la POLITICA MIGRATORIA DEL GOVERNO.

Tommaso
Tommaso
31 Gennaio 2019 18:11

Non ci sono dubbi, dr. Meluzzi, che il tribunale della storia farà quello che dice e mi pare giusto e sacrosanto. E’ anche una, forse l’unica speranza che ci sostiene. Comunque una misera consolazione, perché ancora questo mi pare un po’ troppo limitativo dal punto di vista della giustizia. Intanto, prima che tutto ciò avvenga, un vero, onesto tribunale degli uomini dovrebbe farlo già ora nell’emettere un giudizio a condanna dei responsabili di tanti reati accertati e perpetrati contro il popolo in questi ultimi anni ed anche nei precedenti decenni. Più o meno dovrebbe avvenire quello che accadde con i criminali di guerra subito dopo la seconda guerra mondiale. Anche se qui non ci sono potenze vincitrici di una guerra che possa fare ciò da una posizione di forza. Dovrebbe comunque bastare la forza della democrazia, se ancora fossimo un paese democratico. Ma per quanto riguarda il tribunale della storia, credo, che questo altrettanto agirà e farà nei confronti del popolo italiano, che non vuole, forse per paura o per il suo essere un po’ troppo sornione o amante del sedicente quieto vivere, diventare arbitro del suo destino, sempre adagiandosi ed accettando supinamente ciò che quasi sempre, intrallazzando, decidono i nostri potentati ormai antidemocratici, sedicenti istituzionali, che fanno il bello e cattivo tempo qui in Italia, lontani (e sicuri che… Leggi il resto »

Edoardo Fumagalli
Edoardo Fumagalli
31 Gennaio 2019 16:00

Ma la politica nella magistratura non ci deve essere. Almeno per la costituzione sia in Italia che nel resto della EU
Forse bisogna fare un ripulisti della magistratura,

ferdianando gallozzi
ferdianando gallozzi
31 Gennaio 2019 12:12

Negrofilia e sessismo. Molte donne italiane, sia del campo giornalistico che politico, si stanno dando da fare per accogliere più uomini neri possibile. Si perché quando parliamo di migranti parliamo di uomini neri e maschi africani a cui, gli scafisti aggiungono qualche donna e bambino per intenerire i cuori dei buonisti e farci invadere. Il “politicamente corretto” ci vuole far credere che uomini e donne siano uguali in tutto e per tutto. Fatte le dovute eccezioni, questa affermazione è falsa. Ci separano, innanzitutto i gusti sessuali. Quello che per le donne è bello e desiderabile per il maschio è repulsivo. questo si può vedere anche con l’arrivo dei migranti neri, maschi africani che, chi ha modo di avere qualche confidenza dalle donne bianche, sa che circola la affermazione che “quando una donna bianca fa per la prima volta sesso con un nero poi non cambia più”. mentre è altrettanto noto che moltissimi uomini bianchi non si spiegano come facciano le bianche ade accoppiarsi con loro. Questo fenomeno era presente anche negli Stati Uniti nell’ottocento e tali donne venivano definita come “Negrofile”. Il fenomeno è sotto gli occhi di tutti e si è arrivati a sponsorizzare il meticciamento ritenuto bello e conveniente e chi si oppone o semplicemente cerca di studiare e analizzare il fenomeno viene tacciato subito come razzista. Forse… Leggi il resto »