Se la destra vince è sempre “fascista”

Condividi questo articolo


 

Oggi il mainstream politicamente corretto strepita che Matteo Salvini e Giorgia Meloni rappresentano una destra anomala, addirittura in odor di fascismo, comunque diversa da quella tradizionale e perbene. Ma dicevano esattamente le stesse cose ieri di Silvio Berlusconi. La verità è che per loro quando vince la destra è sempre anomala…

Ecco come veniva presentata da Michele Santoro la piazza berlusconiana nel 2010. Notate qualche assonanza?


Condividi questo articolo


3 Commenti

Scrivi un commento
  1. I “costruttori” di cosa e come, aumentando il deficit al 3/3.50%? Semplice promettere mare e monti aumentando il debito degli italiani, svegliatevi!!

  2. Decisamente non hai capito nientedei motivi per il malcontento, prova ad andare nelle zone disagiate delle città, ma poi vediamo se mantieni le stesse idee, se si significa:sei rosso senza scampo, cervello lavato, oppure non ti è più rimasta la capacità di di discernere.

  3. Non capisco, caro Porro, come possa sfuggirle l’ angoscia da sincero democratico di Michele Santoro ed il suo sommesso e quasi commovente appello a Giorgio Napolitano, il quale avendo lodato l’ ingresso dei carri armati russi a Budapest nel 1956 si dimostrò sicuro baluardo della democrazia contro ogni involuzione fascista.

One Ping

  1. Pingback:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *