Commenti all'articolo Se spegniamo il condizionatore, Putin ha già vinto

Torna all'articolo
Avatar
guest
71 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Giorgio Colomba
Giorgio Colomba
22 Aprile 2022 11:25

Confidare nella “malafede e nell’ipocrisia della sinistra” per legittimarci ad eludere certe masochistiche ed assurde norme non esime dal dovere di acclarare le finalità anche larvate di chi in spregio ad ogni criterio le ha poste in essere e di addebitargliene la responsabilità.

Trasimaco
Trasimaco
22 Aprile 2022 9:35

Liberali d’oggi. Immagino Benedetto Croce che passeggia per i vicoli di Napoli ragionare nello stesso modo e interrogarsi: io sono solo contro milioni di italiani, perché dovrei combattere il fascismo? A che gioverebbe l’opposizione di uno contro il consenso di tanti? Dovrei rischiare benessere e sicurezza personali solo perché disprezzo Mussolini e i suoi sgherri? Davvero mi conviene fare il Don Chisciotte? E quanto ci rimetto? Lavoro di fantasia, poiché non c’è traccia di domande del genere nei suoi Taccuini. Sappiamo cosa scelse Benedetto Croce. È interessante conoscere il pensiero di coloro che si richiamano al suo esempio.

Dott.Ing. Corrado Monti
Dott.Ing. Corrado Monti
21 Aprile 2022 23:20

Analisi perfetta! La lungimiranza dei nostri politici, che osannavano e ancora osannano, le allucinazioni di pseudo ecologisti, ci impediscono, durante una guerra, di utilizzare ogni fonte disponibile, dalle trivellazioni alle centrali a carbone. Con un futuro prossimo denso di incertezza, auguriamoci che UE e Italia debbano sopportare il freddo e non le leucemie causate da radiazioni di piccole armi nucleari, le cosiddette armi nucleari tattiche.

Andrea G.
Andrea G.
21 Aprile 2022 18:35

O pace o aria condizionata. Risposta pace.
Ma qualcuno ve l’ha chiesto? A me non l’ha chiesto nessuno, potrei essere d’accordo, ma potrei anche non esserlo. Oltretutto e’ delirante porre la questione cosi’. Siamo gia’ alle ortiche per chi non se ne sia ancora accorto. Povera (letteralmente) Italia.