Commenti all'articolo Stai con Porro? Niente sala convegni

Torna all'articolo
guest
22 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Tullio Pascoli
Tullio Pascoli
4 Agosto 2020 23:27

Immaginarsi solo se questa maniera di discriminare provenisse dalla destra… tutto il terrorismo mediatico mancino lo metterebbe in prima pagina…

Giorgio Colomba
Giorgio Colomba
4 Agosto 2020 12:45

Nihil sub sole novi. Sulla sequela della doppia morale di togliattiana memoria, anche il doppio standard vige incontrastato in questo Paese adulterato dalla pervasiva e capillare okkupazione “rossa” di scuola, informazione, cultura e stampa.

Pohl
Pohl
4 Agosto 2020 12:15

Il problema è tutto nella destra! Finché si ostineranno a chiamare comunisti questi disonesti del PD, giustificheranno i voti che i nostalgici comunisti danno ancora a loro! Il PD e la maggioranza nelle sue innumerevoli sfumature e fazioni, sono tutto meno che comunisti! Sono servi delle lobbies farmaceutiche e finanziarie, sono venduti ad un’Europa franco/tedesco che vuole distruggere le eccellenze italiane, sono colpevoli della reclusione domiciliare degli italiani e di ltre 35mila morti per “Covid-19”!
Sono passati da “avanti popolo alla riscossa” ad accusare di populismo chi segue il popolo!
L’importante per il PD e soci garantire protezione ai clandestini a scapito degli italiani!

lorenz
lorenz
4 Agosto 2020 10:05

Non possiamo commentare uno stato totalitario. Potremmo farlo se i rappresentanti del regime fossero minimamente intelligenti. Occhio ci sono i nuovi squadristi travestiti da sardine, sempre pronti al comando. Ora la sinistra moderata non si capacita e reagisce vedi Cacciari, Rampini, Mughini e tanti altri che non possono accettare l’offesa alla propria intelligenza. Rimaniamo connessi.
Magari ognuno di noi ha un pensiero comune da condividere ed esplicitare al momento opportuno. La contea rimane al governo non tanto (o non solo) per la convenienza ma per la paura.

Matteo
Matteo
3 Agosto 2020 20:59

È il concetto di libertà della sinistra: o la pensi come loro oppure sei censurato, fascista, razzista, negazionista.

Angela
Angela
3 Agosto 2020 20:41

I sinistri sono talmente scontati nelle loro esternazioni che nulla più mi sorprende

Incapaci di scindere l’ideologia dalla persona, scrittore, autore

E questo atteggiamento lo mantengono in ogni circostanza, evento quando sono coinvolti coloro chi non sono di sinistra
Incapaci di essere democratici, privi di dignità, e pervasi da delirio di onnipotenza tipico di tutti i presuntuosi

Inutile, confermano sempre la loro essenza