in

“Stia buona”, “Non dare ordini”. Lite Capezzone-Dell’Olio sul green pass

Dimensioni testo

Duro scontro a Quarta Repubblica tra Daniele Capezzone e Anselma Dell’Olio. Motivo del contendere: l’estensione del green pass. “Stia buona un attimo”, dice il giornalista della Verità. “Ma come si permette: non dia ordini”, risponde la controparte. Il tema è di quelli divisivi, con Capezzone intento a sottolineare tre contraddizioni del lasciapassare. Primo, l’Italia è l’unico Paese al mondo a chiederlo in maniera così estesa. Secondo, il lasciapassare serve nei ristoranti ma poi in metro o in bus si sta schiacciati come sardine. Terzo, mentre gli imprenditori onesti sono costretti a chiedere il qr code ai clienti, lo Stato permette la realizzazione di rave party abusivi in barba ad ogni regola Covid.

Quarta Repubblica, dalla puntata del 20 settembre 2021