Su Mes e Fase 2, il centrodestra rimanga unito - Seconda parte

Condividi questo articolo


Mi permetto dunque di lanciare un piccolo appello. Ci sono e resteranno, tra i partiti dell’attuale centrodestra, differenze (forse sanabili, forse no) sul rapporto con l’Ue e su come acquisire risorse. Una franca discussione può far bene, ed è inutile negare differenze di approcci. Ma, una volta chiusa quella partita, il centrodestra avanzi al paese una proposta unitaria sull’uso delle risorse, sulle misure fiscali da adottare, sugli obiettivi per ripartire. Matteo Salvini ha annunciato nel weekend un ambizioso e molto interessante progetto di “ricostruzione”: mi sembra un’iniziativa eccellente, da salutare con favore.

Una volta che Salvini avrà fatto la sua mossa, Fdi e Fi leggano le proposte leghiste, aggiungano le proprie, e si renda più vicino (non più lontano) il momento in cui potrà essere restaurata un po’ di normalità democratica e una prova elettorale (l’ideale sarebbe già a primavera 2021), con una sana competizione tra centrodestra e centrosinistra. Senza altri intervalli tecnici, “alla Monti”: il 2011 ha già fatto abbastanza danni.

Daniele Capezzone, 27 aprile 2020

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche


Condividi questo articolo


4 Commenti

Scrivi un commento
  1. Buongiorno Dott. Capezzone.
    Possibile che Berlusconi scompagini sempre la coalizione? Sicuramente soffre il fatto di essere il capo del partito meno votato, però pretende sempre di dirigere gli altri, smarcandosi dal gruppo. Vedasi quando operò contro la Meloni a Roma. E ci fu il sindaco stellato, un’opere d’arte. Invece di lavorare contro Giuseppi, sembra che Berlusconi operi sempre contro i suoi alleati.
    Con stima

  2. Il MES interessa, eccome, chi ha il vantaggio di poterne usufruire.
    Tutti gli altri lo dovranno solo PAGARE con gli interessi.
    E’ evidente che, per chi non ha modo di approfittare dei soldi MES o di qualsiasi altro imbroglio europeo, non ha interesse a usarlo.
    Usciamo dall’europa e spenderemo di meno, tanto a NOI non ce ne viene una cicca.

  3. Dott. Capezzone mi sa che il Mes non interessa più nessuno. Qua ci interessa ripartire, riaprire tutte le attività ma tutte veramente, rispettando le regole, uscire per sempre dagli arresti domiciliari ma subito, ora, adesso e non il 4 maggio o addirittura quest’estate. Altrimenti è finita. Arrendiamoci. Lei parla di opposizione, ma dov’è? Che sta facendo? Solo chiacchiere, e vero nessuno li ascolta, ma allora perché per difendere i nostri diritti, la nostra libertà, non scendono in piazza a manifestare contro il governo, ma già domani, perché non autoconvocano il Parlamento, ma già domani, perché non fanno lo sciopero della fame o della sete e vedrà che il P d. R interverrà. Insomma, perché non c’è un altro Giacinto Pannella detto Marco? Lei che lo conosce, si rivolterebbe o no dalla tomba? Distinti saluti!

  4. ” Sulle coste dell’Asia Minore , nei pressi di quello che oggi di chiama stretto dei Dardanelli , sorgeva una citta ricca e potente denominata Ilio o ***** .
    Il cavallo di legno dei greci , con la promozione persuasiva di Elena , rappresentò una leva decisiva per la presa della città .
    Gesta epiche nel metaracconto hanno la stessa forza persuasiva al convincimento per cui , l’immaginario collettivo vive l’immortalità concettuale della storia che non ha vissuto e percepisce il turbine delle emozioni che non ha provato. La sublimazione come esigenza d’infinito in attesa che questo si realizzi . Vivere in salute del resto é come tale precondizione , fare brigare e pensare fiduciosi di non perderla . Un cavallo di ***** in definitiva potremmo sommariamente definirlo come il reagente che scarseggia per fare i tamponi , ossia la forma mentis che facilita e promuove l’eterogenesi dei fini .
    Un tempo memorabile , a fin di bene , il cavallo di ***** lo fece Silvio , e lo fece bene sino al punto che quando un brutto giorno la paura bussò alla porta , il coraggio non si alzò ad aprire . Arrivò Monti , che benedisse . Il dado é tratto .
    Ergo , dal famoso cavallo di ***** al cavallo a dondolo nell’anno domini 2020 .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *