in

Sul governo niente lezioncine dal Financial Times

“I nuovi barbari sono già a Roma”, titola il Financial Times con riferimento al possibile governo Lega-Movimento Cinque Stelle. Ecco, basta lezioncine dal Financial Times. Non si tratta di difendere Di Maio o Salvini, ma qualcosa di più grande: la democrazia (compresi i 17 milioni di italiani che li hanno votati). Anche perché noi non ci siamo permessi di definire barbari gli inglesi per la Brexit, né gli americani per l’elezione di Trump

Il mio editoriale a 105 Matrix del 15 maggio 2018

8 Commenti

Scrivi un commento
  1. Ma io mi domando: che cosa fanno i nostri Parlamentari Europei a Strasburgo se tutti si permettono di spernacchiarci e noi andiamo in guerra con i ramoscelli di ulivo? dico basta a questo buonismo del cosiddetto “cazzo” se poi in Italia ancora uccidere un fascista non è reato per i sinistronzi?????????

  2. c’è poco da aggiungere è chiaro , con buona pace di alcuni , che l’Italia e un paese a sovranità limitata . certo che noi come paese abbiamo grosse responsabilità e giustamente ne dobbiamo pagare le conseguenze ma puntualmente dopo un lungo silenzio e quasi un disinteresse da parte del Europa e della finanza internazionale e nazionale ecco che adesso che sembra ,forse non si sa , si sta formando un governo puntualmente si mette in moto la macchina: lo spread aumenta , l Europa e BCE fanno minacce e alcuni giornali fanno dichiarazioni offensive . almeno sarebbe opportuno aspettare che ,se ci sarà , questo governo si insedi e presenti il suo programma al Parlamento e agli Italiani i quali sono i soli ad avere diritto di sollevare dubbi o obiezioni o eventualmente bocciare tale programma

  3. Noi non subiamo né dalla Germania né dalla Francia né da altri paesi europei.
    La causa dei nostri mali è in coloro che in Italia fanno gli interessi di Germania, Francia e altri, per interesse personale
    Avviene come nello storico Lombardo-Veneto: l’Austria aveva i suoi collaboratori nelle classi dirigenti locali. Roba da Terzo mondo colonialista.

  4. Europa Unita : idea geniale, cosi’ come geniali erano quelli che l’hanno inventata.
    Ma, ahime’ , quei personaggi non ci sono piu’ e purtroppo oggi l’Europa e’ in mano a personaggi
    di infima affidabilita’ , impegnati a coltivare il proprio orto infischiandosene dei principi e dei valori che avevano dato vita a questo ambizioso progetto. Ognuno tira l’acqua al proprio mulino e tutto si fa in nome della mors tua vita mea . E’ uno schifo !!
    Adesso ci si mette anche questo mezzo finocchio di Macron che non perde occasione di mortificare l’Italia ad ogni pie’ sospinto. Rialziamo la testa prima che la cosiddetta Europa unita ce la schiacci del tutto. Viva l’Italia.

  5. Tutti bravi gli Europeisti, bravi finche’ non si tocca il loro status , L’Italia e’,e deve rimanere la discarica d’Europa, il paese che deve, per accordi presi e non rinegoziabili, subire le angherie tedesche, francesi e ora pure spagnole, tutti questi (ed altri) stati difendono i loro confini , ma non permettono che noi si faccia altrettanto, la primeggiante germania attua i trattati europei a patto che questi non penalizzino i cittadini tedeschi e quindi in molti casi applicano leggi locali, ma se tutti gli stati europei si comportano in questo modo, perche’ l’italia non puo’ fare altrettanto? dov’e’ in questo caso l’EUROPA? forse non ci siamo accorti , anzi non si e’ accorta la politica chi ci ha fatto entrare in questa Europa che si trattava di un regime totalitario? Beh, credo sia arrivata l’ora di rivedere tutto e se si e’ tutti uguali bene , altrimenti che si esca da questo matrimonio con le corna!

  6. Possiamo guardare, con sovrano disprezzo, taluni popoli d’oltralpe, progenie di gente che non conosceva la scrittura con cui tramandare la propria storia e i propri documenti. (cit.)

  7. una cosa inaudita questi attacchi al nostro paese, sono sicuro che coloro che si permettono di fare queste miserabili vigliaccate nei nostri confronti, nei confronti di un paese DEMOCRATICO E LIBERO prima o poi dovranno rendere conto a qualcuno, non c’è dubbio su questo, la storia non è finita qui, se lo ricordino tutti…..

  8. I veri barbari sono loro, infatti più di 2000 anni fa siamo andati a civilizzarli mentre loro in seguito hanno colonizzato e succhiato risorse a mezzo mondo portando guerre e sterminando un popolo come i Boeri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *