Commenti all'articolo Zelensky, bufera per la vignetta di Vauro

Torna all'articolo
guest
54 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Gianni
Gianni
18 Aprile 2022 17:53

La vignetta è semplice e chiara: la Guerra è stata una mossa evidente del prepotente invasore. Ma la decisione di sfidare il despota con le armi e con i presunti alleati NATOsferici è stata presa dal”comico” dilettantista che ha anche saputo offendere tutti i suoi presunti alleati per non essere al suo fianco armati. Questi due VOLEVANO la GUERRA. La Vignetta è una sacrosanta VERITÀ

yem
yem
14 Aprile 2022 22:32

Charlie Hebdo

Corrado Mancinelli
Corrado Mancinelli
14 Aprile 2022 13:34

Pietra di paragone dell’imbecillità e della cattiva coscienza, l’antisemitismo ci permette ogni volta di capire se siamo dalla parte giusta, che è sempre quella che si oppone al fascismo, in tutte le sue forme. E Vauro sta dalla parte giusta.Certi intellettuali appartenenti alla comunità ebraica però sembrano usare della(fondata) suscettibilità sull’argomento come arma dialettica di riserva. Talvolta si ha l’impressione che non aspettino altro dall’interlocutore, che gli sfugga l’accenno o l’allusione razzista per squalificarne gli argomenti. Spero non sia il suo caso.-Perinciso:il naso adunco di W.Benjamin e di Gad Lerner è solo invidiabile.

IOIO
IOIO
14 Aprile 2022 8:53

Ebbene, questa vignetta è opera di un giovane artista, Bob Moran, che, tuttavia, è riuscito a lavorare come fumettista politico per il British Daily Mail per dieci anni interi. E digli che ha torto.
FOTO: https://t.me/OpenUkraine/13453

Antonio
Antonio
14 Aprile 2022 8:44

A me vengono i brividi a pensare che siamo arrivati al punto da mettere alla gogna un satiro e che dobbiamo leggere dei pezzi cosi: “esiste un pubblico che ama le sue vignette idiote, e vista la libertà di cui ancora si gode in certi angoli di mondo di cui l’Italia ancora fa parte, nessuno può permettersi di impedirglielo.” La libertà ridotta al concetto di luogo in cui si possono fare e leggere vignette idiote e nessuno può (forse aggiungerei ” purtroppo”) impedirlo. Che dire, via dall’Italia il più presto possibile. Adieu.

Silvan
Silvan
14 Aprile 2022 6:42

Certamente dare una mano e un bastone almeno a una persona indifesa inerme a difendersi da uno che lo sta aggredendo con armi che rischia vla vita, è dovere civile anzi la legge lo permette e non intervenire potrebbe essere omissione di soccorso. E nel contempo chiamare le forze dell’ordine e cercare di pacificarli se possibile.
(Per chi ha dubbi)