A Pasqua più controlli che vaccini

Rassegna stampa del 6 aprile 2021

00:00 Buongiorno ai commensali (e alle tante persone che lavorano nel settore del gioco legale)

02:50 La sintesi migliore quella della Verità: ieri sono riusciti a fare più multe (106 mila) che vaccini. Tutto il resto è noia.

05:48 I numeri scandalosi delle vaccinazioni.

Le Regioni vogliono riaprire e oggi Fedriga si dice impaziente.

06:48 Boni su Qn parla delle minacce a Bonaccini (in realtà, si trattava di due pannolini “sporchi”) e della variante della rabbia (della gente e dei commercianti).

08:30 Il Daily mail se la prende con Boris sui due test settimanali. Ma che vita è?

09:58 Mantovani ci dice che arriveranno i farmaci giusti.

11:13 Parola ai commensali.

11:58 Intanto blocco AstraZeneca – scrive Il Messaggero – per le donne under 50. Cambiano ogni giorno…

14:35 Travaglio finalmente l’ho capito: pensa che il Fatto sia come il giornalino del liceo e se la prende con i ragazzini più cool o che gli stanno antipatici: oggi tocca alla Camerana.

16:44 Draghi a Tripoli. Per Biloslavo è sulla scia del Cav

17:30 Minoli si è preso l’archivio da tremila ore della Rai in pagamento della sua opera e ora vuole rivenderlo. Pensa un po’ tu…

18:10 La proposta della tassa minima globale sulle società di Janet Yellen, segretario al Tesoro americano. Piacerà a molti, ma è folle…

 

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Avatar
guest
118 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Fernando
Fernando
12 Aprile 2021 11:55

Secondo me c’è un chiaro disegno dell’INPS che sta in grave crisi e con la morte di questi poveri anziani risana le proprie casse… a pensar male spesso ci si piglia…

Giuseppe Gennaro
Giuseppe Gennaro
11 Aprile 2021 13:50

Nessuno degli accusatori di Salvini vuole riconoscere che ha preso una cantonata solenne, perché erano convinti di essere nella parte giusta.

Franco Maloberti
Franco Maloberti
7 Aprile 2021 14:58

Caro Porro, forse le è sfuggito un piccolo articolo de Il Giorno del 6 Aprile di Andrea Gianni riguardante una intervista al Prof. Silvano Donati, mio collega e caro amico.
https://www.ilgiorno.it/milano/cronaca/professore-covid-free-taiwan-1.6212087

Silvano “fugge” ogni anno a Taiwan dove viene accolto con grande rispetto, per fare ricerca e didattica nelle loro università nel settore dell’optoelettronica, pur avendo 79 anni.

Ebbene, l’argomento dell’intervista è come Taiwan ha contenuto la pandemia. Donati dice, tra l’altro:
« … Se io fossi stato un virologo un salto a Taiwan l’avrei fatto, per vedere come si fa a bloccare il virus e ad avere 8 morti invece che oltre 111mila. A pari popolazione, è come se in Lombardia ci fossero stati 4 morti invece dei 31mila finora registrati»

Patti
Patti
7 Aprile 2021 9:06

Mi hanno consigliato di vedere “Essi vivono”, il film (dietologo) di Carpenter.
“Illuminante”…, se riuscite a trovarlo, guardatelo.

Marina Vb
Marina Vb
7 Aprile 2021 8:58

Ho il massimo rispetto di chi non voglia vaccinarsi.
Un po’ meno per coloro che vogliono restare alla finestra mandando avanti gli altri aspettando di vedere l’effetto che ha sulla pelle altrui.
Pratica molto comune tra gli italiani e non solo in tema vaccinale.
Questo, sinceramente, mi fa’ un po’ ribrezzo.

Patti
Patti
7 Aprile 2021 1:18

Le nostre armi per mandare a casa questi CIALTRONI al governo, sono:”DISOBBEDIENZA CIVILE E OBBEDIENZA ALLA COSTITUZIONE”!!!

Patti
Patti
6 Aprile 2021 22:39

Leggete attattentamente e tra le righe, ciò che viene scritto da Mieli sul Corriere di oggi, in questo articolo.
Il messaggio intrinseco che invia a Salvini, per non far rompere il legaccio con il quale è nato il governo draghi/dracula, in cui c’è sia la dx che la sx, per evitare che avvengano spaccature che possano porre fine a questo schifo che blocca l’Italia in primis e il mondo intero, o parte di esso (per fortuna ci sono governatori che non si sono venduti al potere delle lobby e tengono realmente alla vita dei propri abitanti) da 14 mesi a questa parte….è quello di:”non inneggiare e insiatere con lle riaperture ma insistere e seguire i diktat dei soliti noti, perché, altrimenti, qlcn degli “amici” americani e inglesi delle lobby e potere oscuro, che hanno interesse a distruggere l’economia italiana e la psiche degli ITALIANI, potrebbero fartela pagare…”.

https://www.google.com/amp/s/www.corriere.it/editoriali/21_aprile_05/coronavirus-partitil-inevitabile-tregua-d-aprile-8ddb1b48-9641-11eb-be24-00f922b4e853_amp.html

VERGOGNOSO!!!

Luca Beltrame
Luca Beltrame
6 Aprile 2021 22:34

Avrete sicuramente visto e sentito i giornali impazziti per la “variante giapponese”. Questo è, come sempre, un pessimo esempio della stampa italiana, che (come Max Del Papa oggi con l’imbarazzante articolo sui container) non si prende mai la briga di verificare le fonti primarie, e si limita a rigurgitare quello che dicono le agenzie di stampa estere. Primo: non è vero che la mutazione E484K (che si trova nella variante) “sfugge” ai vaccini. E’ una mutazione che è apparsa spesso (si trova sia nella variante P.1 sia nella B.1.351) che forse potrebbe ridurre leggermente l’efficacia degli anticorpi (ma i test sono solo in vitro), ma che in realtà di per sé non conferisce alcun vantaggio di “fuga vaccinale”, tutt’altro. Secondo: I casi che sono stati identificati nella regione di Sendai, sono meno di 200 (su un totale di 208 sequenze), quindi non si può dire niente sulla sua diffusione. Terzo: non vi è ancora menzione nella letteratura scientifica di questa variante. Quarto: gli “amici” giornalisti avrebbero dovuto consultare (o farsi tradurre) la notizia originale pubblicata dalla TV pubblica giapponese, la NHK (https://www3.nhk.or.jp/news/html/20210405/k10012958011000.html; il link è in giapponese). Il terzo paragrafo parla dell’eventuale fuga vaccinale e dal sistema immunitario, ma la forma grammaticale utilizzata è quella del discorso riportato e sottolinea l’incertezza (come la frase successiva, che parla espressamente dei vaccini).… Leggi il resto »