Zuppa di Porro: rassegna stampa del 30 ottobre 2020

Attentato Nizza, il fallimento dei porti aperti

Condividi questo articolo


00:00 Covid, vogliono richiudere l’Italia. Ma pensare di affidarla ad Arcuri vi convince? Avete visto la sua imbarazzante conferenza stampa? Il Fatto lo trova geniale mentre Libero se lo cucina. Il suo ego da mongolfiera non risolverà alcun problema.

04:30 Oggi la prima del Corriere Milano parla dei contagi altissimi nelle scuole di Milano.

05:05 Michele Emiliano con 500 casi su 520 mila studenti le chiude e Lopalco, suo assessore, sulla Stampa come sempre fa politica e non dà numeri.

06:38 Ma vi sembra normale che il capogruppo del Pd si chieda se questi ministri sono in grado di gestire l’emergenza? Se lo dice lui.

07:40 Attentato di un terrorista islamista ma della parola Islam, dice Zurlo, ieri i capi di stato e oggi i media hanno paura di parlare. Tranne Giuliano Ferrara che giustamente dà merito a Macron di avere detto che questa è una guerra di religione.

09:10 Il Giornale, con Fiamma Nirenstein su Turchia, Allam su rischio in Italia, Micalessin su follia porti aperti e Mascheroni su simboli dell’attacco, il giornale più completo.

12:05 Elezioni Usa ancora incerte. Martedì speciale Quarta Repubblica sul voto americano.

13:00 Corbyn cacciato dal partito perché antisemita e tutti gli antifascisti militanti italiani zitti, tranne il Manifesto per la verità.

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche


Condividi questo articolo


25 Commenti

Scrivi un commento
  1. Conte e Lamorgese dovrebbero essere processati per favoreggiamento di omicida. Se e’ sbarcato in Italia e’ colpa loro.

  2. La Morgese è patetica mi fa quasi pena, la Boldrini non merita commenti si commenta da sola. Il presidente della Repubblica dov’è? In letargo …….

  3. Salve Porro. Volevo farle I complimenti, peró voglio anche dire che se il terrorista islamico fosse arrivato in italia mentre vi era ancora ministro dell’interno Salvini quelli della sinista &co avrebro fatto una guerra ancora piú spietata a Salvini. Ma é possible che non é mai colpa di questo governose le cose non si fanno ,I soldi non arrivano e non e colpa loro,il terrorista arriva in italia doveva essere rimandato indietro e invece ha fatto una strage e non è colpa del governo ,credo che se Giuseppi &co non capiscono ora che hanno fatto un casino non so cosa altro deve accadere perche capiscano. Iinoltre mi chiedo avendo ascoltato Palú che cosa si é fatto di giusto per gli altri virus degli anni passati che non si é fatto ora con il covid19? Perché virus con una percentuale letale piú alta son stati tenuti sotto controllo non solo in Europa ma anche in America e Cina e non il covid 19?

  4. La Francia raccoglie quello che ha seminato per anni in questo caso con l’aiuto della sinistra che ha voluto eliminare i decreti sicurezza con gravi responsabilità della lamorgese classica modesta funzionaria italiota! Ed è venuta anche a dirci.che Lei è a posto! Ma che schifo! Ma Mattarella dov’è? È questo il Presidente di cui abbiamo bisogno? Saluto continuiamo così con Conte e compagni!

  5. Vittorio Sgarbi mette in mezzo i legali, esposto contro Roberto Fico: “In Aula violati i vincoli di sicurezza sanitaria”
    Matteo Bassetti a Tagadà: “Il lockdown andava fatto due settimane fa”. Coronavirus, ora è troppo tardi?

    CAPRE E PARACAPRE

  6. Ecco un altro fenomeno Cartabelotta lockdown nazionale faccia così:si levi le sue entrate e viva con uno stipendio da cameriere,animatore addetti al rifacimento camere in hotel,agenti di commercio e poi vediamo …..facile e ,fare con le targa al caldo !!!

  7. Porro,
    sul tema del tunisino che ha compiuto la strage, non mi trovo d’accordo riguardo alla difesa che hai fatto di Macron, come se poi la terminologia da lui usata “terrorista islamista”, fosse chissà che gran atto di coraggio. La locuzione “terrorista islamico” esiste da almeno 40 anni ed è stata ed è abbondantemente usata. Se “terrorista islamista”, semanticamente, ha un significato innovativo rispetto a “terrorista islamico”, credo che si tratti di una “finezza” che a me francamente sfugge!

    A parte questo, secondo me, il tema di ciò che è successo, è proprio completamente diverso e sono convinto che il piano delle responsabilità vada completamente ribaltato: Macron NON come uomo-coraggio, NON come “quello che dice che siamo in guerra”. NO: Macron, COME COLPEVOLE. Colpevole, al 100%. Quando c’era il governo giallo-verde, che al Ministero degli Interni era decisamente verde, cosa diceva Macron quando Salvini, per combattere l’area giallo-rossa (che poi ha prevalso), cercava spalle in Europa a sostegno della sua politica contro l'”arrivo indiscriminato di chiunque”? Cosa diceva Macron, quando Salvini sosteneva che una nave battente bandiera francese, di una ONG olandese, avrebbe dovuto portare il suo carico, o in Francia, o in Olanda? Cosa diceva Macron? Macron, diceva che le persone vanno accolte (cioè noi dovevamo accoglierle) e, in pratica, trattava Salvini come un fascista. In sintesi: a quell’Italia che chiedeva regole, Macron ha preferito sostenere l’Italia a favore degli sbarchi incontrollati.
    Quindi Macron non fa parte della soluzione, ma fa parte del problema, decisamente, come noi. Le cavolate che Macron ha detto: “siamo in guerra”, “è una guerra di religione”, sono tutte str..te! Non cambiera niente, finché non cambierà tutto.

    • >”Quindi Macron non fa parte della soluzione, ma fa parte del problema”

      Condivido.
      Anche quando sembra dica o faccia qualcosa di giusto, possiamo essere certi che sta solo giocando in nome del potere.

    • Carlo.
      Secondo me islamista dovrebbe dovrebbe indicare esperto di cultura islamica, come latinista o grecista chi è specializzato nelle lettere latine o greche.
      C’è stata indubbiamente una distorsione del senso originario, per non offendere i credenti dell’islam, non sia mai.

  8. Ed i sinistri nostrani che si arrampicano sugli specchi.
    Una balla che va per la maggiore come commento è quella del “i servizi non sono stati efficienti nel identificare un potenziale pericolo….
    E certo…tu fai entrare porci e cani..anche senza documenti.e noi che abbiamo già tanti problemi …dopo averli rifocillati curati tenuti sulle navi crociera, con tormentoni tipo ius sola, ius culturale (lo studente che ha sgozzato il professore lo ha applicato in pieno) dovremmo destinare non so quanti agenti, risorse etc… per fermarli?(che poi se qualcuno fa il proprio dovere viene pure messo sotto accusa!)
    Geniale !
    Che facce da c..o

  9. Tutti i media sono dei terroristi dell’informazione basta avete stufato i dati che date sono falsati IL 95%DEI CONTAGI SONO ASINTOMATICI CHE …. E ALLORA SIAMO TUTTA LA POPOLAZIONE MONDIALE 7,5MILIARDI DI POSITIVI CHIUDIAMOCI TUTTI E CREPIAMO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *