in

Bassetti stronca il mito dei tamponi

Zuppa di Porro: rassegna stampa del 30 settembre 2020

Dimensioni testo

 

00:00 Carlo Bonomi, presidente di Confindustria, fa pace con Conte: eccerto sa che ci deve campare i prossimi tre anni.

02:10 Aumenti gas e luce di 166 euro: ma siamo sicuri di quello che dicono i consumatori?

04:10 Mike Pompeo a Roma, tensione su Cina e 5G

04:33 Giorgia Meloni diventa capo dell’Ecr ma per il Foglio non serve a niente. Da leggere Veneziani e Gervasoni…

06:15 L’intervista di Massimiliano Lenzi sul Tempo a Sabino Cassese

06:25 Ma la vera notizia sono i tamponi, ci stanno facendo impazzire e Matteo Bassetti è un mito. Mentre Massimo Gramellini ci spiega sul Corriere della Sera che i calciatori sono classe dirigente e dunque devono essere seri e non possono fare come gli pare nel giorno del riposo. Ma sono tutti impazziti.

10:05 Ci sono 6 commissari per vigilare la tabella di marcia sulle spese del Recovery fund

10:53 Articolo da giornaletto scandalistico, firmato Floriana Bulfon, sui soldi del Papa, definito “una macchia bianca circondata da lupi che lo hanno tradito”. Cavolo è la prima pagina di Repubblica: ma scrivi come magni.

12:50 Da leggere Guglielmo Loy, presidente vigilanza Inps, che sfotte Pasquale Tridico.

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Avatar
guest
53 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Nemesix
Nemesix
6 Ottobre 2020 10:54

Il virus del morbillo non esiste.
E neppure l’HIV.

https://www.thelivingspirits.net/dr-stefan-lanka-il-virus-del-morbillo-non-esiste-e-vince-anche-contro-la-cassazione-tedesca/

GIORDANO GUGLIELMO
GIORDANO GUGLIELMO
1 Ottobre 2020 10:19

Ciò che più mi è insopportabile: Non sopporto più questa politica del virus fatta da cialtroni incompetenti che si affidano ad altrettanti cialtroni incompetenti. Gli incompetenti stanno bene tra loro evidentemente e il risultato è sotto gli occhi di tutti. Il caso Svezia è una realtà visibile. Giornalisti inutili. Nessuno dei giornalisti è andato a vedere come e perchè in Svezia hanno salvato l’economia del paese senza provocare una ecatombe. Anche Lei Porro non da spazio a questa notizia che è il nocciolo di tutte le questioni e la dimostrazione che L’Italia è stata mal gestita, gli italiani sono stati reclusi e ingannati. Tutti, tranne forse Salvini, sono pronti a prorogare lo stato di emergenza per l’ennesima volta nel silenzio del Presidente Mattarella per continuare la gestione allegra dello stato e non consentire ai cittadini di verificare la spesa pubblica che sotto il covid 19 è stata fatta, quantomeno, senza criterio o con criterio illecito. A distanza di mesi siamo ancora qui a leggere dati falsi sul covid 19 perchè nessun giornalista si prende la briga di andare negli ospedali a verificare numero dei ricoverati e patologie sottostanti al ricovero. Se si vuole fare informazione si hanno gli strumenti. Altrimenti limitiamoci a ascoltare pareri discordanti sul nulla come avviene in tutti i talkshow e saremo imbavagliati, poveri e vaccinati per… Leggi il resto »

Michele Abatescianni
Michele Abatescianni
1 Ottobre 2020 7:10

Invece di scrivere, perché non scendiamo in piazza e farla finita con questi buffoni, nonché pseudo scienziati? Sono mesi che dico che questo virus a cui è stato dato il nome di covid 19 , ormai è entrato nelle nostre cellule, alla stessa stregua di un comune virus influenzale. La cosa più assurda ed offensiva, per i medici che hanno approfondito l’argomento, (purtroppo non tutti visto il numero cospicuo di mediconzoli) sta nel fatto che questo virus, non è stato mai isolato, per cui è impossibile volerlo ricercare con i tamponi, la PCR, è in inganno.Trattasi di un coronavirus ad RNA e come tanti (nel nostro organismo circa4-5 milardi detto VIROMA) modificano le loro sequenze genomiche quotidianamente a secondo dello stato dell’ambiente in cui si trova. Vale a dire che, ogni persona, a fronte dello stesso virus, le sequenze genomiche sono estremamente diverse. Nei portatori sani, i virus stazionano in uno stato di quiescenza. Ci sarebbe da dire tanto ancora, sulla cascata citochinica, il vero dramma che ci può capitare. Ma il tempo, è tiranno. Con questa mia modesta disquisizione, vorrei enucleare, nel cervello di tanti, il terrore a cui sono sottoposti quotidianamente, offrendo il fianco all’abbattimento del sistema immunologico. Siate sereni ed evitate di credere alle puttanate!

Mario
Mario
30 Settembre 2020 22:02

D’accordo su quanto scritto da Gramellini, forse il paragonare i calciatori alla classe dirigente ha fuorviato il significato.
“il privilegio di cui godono ha un prezzo e che questo prezzo ha un senso solo se contempla qualche rinuncia”.
FQ ha ragione su Bonomi voltagabbana che dopo la mancata spallata delle Regionali ha cambiato i toni.
Floriana Bulfon ha scritto probabilmente come mangia ma su Papa Francesco ha pienamente ragione.

Antonio
Antonio
30 Settembre 2020 16:42

Egr.dott. Porro, chi le scrive è un suo fedele ammiratore che La segue da sempre nelle Sue trasmissioni, vorrei che Lei alla 1a occasione toccasse l argomento: caro governatore Zingaretti, ma gli 11.000.000 di euro per le mascherine anticipate dalla regione Lazio all azienda “fantasma” saranno recuperati ? Cordialmente

daniela
daniela
30 Settembre 2020 16:25

“SGramellini” è bellissimo…

rosario nicoletti
rosario nicoletti
30 Settembre 2020 16:08

La storia dei tamponi, accompagnata dagli “asintomatici” (pare siano l’80-90% dei “positivi”, è semplicemente grottesca. Se avessimo a che fare con gente di normale cultura scientifica ed in buona fede, dovrebbero: accertare quanti asintomatici sviluppano in un seguito ragionevole sintomi significativi. Se questo non avviene, ovvero solo pochissimi (2-3%) asintomatici si ammalano è sicuro che i tamponi non vanno usati per trovare fantomatici malati. Continuare ad usarli in questo modo significa inventare il “moto perpetuo” o qualcosa del genere. A meno che non si voglia creare una nuova patologia la “asintomapatia”, come argutamente suggeriva un lettore di questo blog.

Franco
Franco
30 Settembre 2020 16:01

Potevamo dare più spazio a Pigi, così ci salvava dall’epidemia.
Perché consultare gli esperti? Le competenze e le conoscenze?
Basta un bel giretto su google con Pigi e il gioco è fatto.