Zuppa di Porro: rassegna stampa del 5 agosto 2020

Blitz sui servizi: tira aria di golpe

Condividi questo articolo



00:00 L’esplosione dei misteri a Beirut.

01:45 Per il Corriere della Sera sull’immigrazione è sempre colpa di Salvini e Meloni. E l’accordo di Malta?

03:17 I geni del comitato tecnico scientifico ci diranno come andare sui treni.

04:25 Il sovrano Conte ci concede qualche spazio di libertà e sulla scuola garantisce lui.

06:15 Bonini su Repubblica spiega come la mossa di Conte sulla proroga del decreto emergenza è figlia di un tentativo di farsi proteggere.

08:24 Il Fatto su Conte e servizi segreti non ci trova niente di strano. Non avevamo dubbi!

09:38 Continua il silenzio sullo scandalo sanitario in Campania.

10:32 Il ministro Spadafora vuole dimettersi ma Conte lo ignora.

11:06 Il Foglio intervista Fuksas, quello che vuole abolire i monolocali.

12:07 Sulla legge elettorale il governo litiga…

12:30 Stangata sul gasolio grazie al ministro Costa.

13:15 Arriverà lo sconto nei ristoranti per chi paga col pos.

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche


Condividi questo articolo


4 Commenti

Scrivi un commento
  1. Ciao Nicola, ma è possibile che non ci rendiamo conto del nulla che sono questi politici… Da un anno al governo ed hanno fatto solo debiti… Si 113 mld e non hanno idea di quello che occorre… Inoltre altri debiti con l’Europa e dobbiamo pagarli noi… Salvini ha sulla coscienza questo e non altro, ci ha lasciato in queste mani. Inesperto.

  2. Carissimo Dr. Porro, sono incredulo nell’apprendere, anche se pochi giornali lo riportano, che questo governo:
    1) ha “prorogato” la scadenza dei vertici dei servizi segreti” senza consultare il “COPASIR”, il Parlamento e il Presidente della Repubblica che, fino a prova contraria, dovrebbe essere ancora in funzione.
    2) ha secretato le conclusioni del comitato tecnico-scientifico impedendo di fatto a noi cittadini la conoscenza reale della situazione sanitaria privandoci della conoscenza della motivazione con cui sono stati fatti i DPCM partoriti di notte.
    Ero convinto di essere un “cittadino di una Repubblica Democratica” che ha eletto i propri rappresentanti in parlamento. Invece mi ritrovo ad essere un “suddito” di un dittatorello non eletto da nessuno.
    Il nostro Presidente della Repubblica può consentire tutto questo?
    Cordiali saluti F.G.

  3. Carissimo Dr. Porro, sono incredulo nell’apprendere, anche se pochi giornali lo riportano, che questo governo:
    1) ha “prorogato” la scadenza dei vertici dei servizi segreti” senza consultare il “COPASIR”, il Parlamento e il Presidente della Repubblica che, fino a prova contraria, dovrebbe essere ancora in funzione.
    2) ha secretato le conclusioni del comitato tecnico-scientifico impedendo di fatto a noi cittadini la conoscenza reale della situazione sanitaria privandoci la conoscenza della motivazione con cui sono stati fatti i DPCM partoriti di notte.
    Ero convinto di essere un “cittadino di una Repubblica Democratica” che ha eletto i propri rappresentanti in parlamento. Invece mi ritrovo ad essere un “suddito” di un dittatorello non eletto da nessuno.
    Il nostro Presidente della Repubblica può consentire tutto questo?

  4. Ciao Nicola ti seguo sempre molto volentieri ma le cicale sono assordanti faccio fatica a capire le tue parole!!! Ti prego isolati o prendi provvedimenti contro tutte quelle cicale!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *