in

Burqa e lockdown: è morta la nostra civiltà

Rassegna stampa del 1° aprile 2021

Dimensioni testo

00:00 Ha ragione Belpietro: con il decreto si chiude tutto. E Capezzone spiega che non c’è neanche un parametro automatico. Contrordine compagni, i colori non funzionano. Ma ormai siamo alla frutta: l’idea di una vita senza rischio è assurdo.

05:45 Burocrazia, grande pezzo di Cassese sulle opere bloccate e sul Codice degli appalti (figlio, ricordiamolo, del governo Renzi).

08:10 Spionaggio: tensione da guerra fredda con Mosca. Ma noi abbiamo Di Maio e quindi tutto a posto.

09:28 Travaglio fa tenerezza e parla di Lotti. Intanto, oggi esordio per Conte, come capo dei grillini. Vediamo cosa dirà.

10:20 Buon approfondimento del Foglio sulle criticità di Amazon.

11:25 Zacché sul Giornale scrive come se stesse sul Manifesto: gode del flop in borsa di Deliveroo(!). Ma siamo ovviamente noi ad essere troppo old fashion e pensare che Milton Friedman non sia superato. Nel frattempo, tutti con il sushi a casa e per poi la mattina scrivere il pezzo sullo schiavismo dei rider di cui abbiamo beneficiato la sera prima.

14:10 Lo scandaloso attacco nei confronti di Fontana.

16:01 Da leggere, Alessandro Rico sul New York Times che non ne azzecca una e Giovanni Sallusti sul suprematismo.