in

Cari liberali, ma vi esaltate pure per questi ministri?

Zuppa di Porro: rassegna stampa del 4 settembre 2019

00:00 Conte-bis, leggi gli endorsement cialtroni dei giornali e poi leggi i ministri: Di Maio agli esteri, alla Castelli allo sviluppo economico, Morra al lavoro…

06:45 I giornali si accaniscono contro la piattaforma Rousseau. Ma guardano il dito, non la luna.

09:35 Nordio a gamba tesa sui 26 punti del programma giallorosso.

11:03 Ancora bloccati 34 milioni di sms per i terremotati. Una vergogna! E intanto i giornali garantisti picchiano sull’affaire russo di Salvini e tacciono sulla vicenda Csm.

12:04 Tutti che godono per la caduta di Boris, il Salvini di sua Maestà.

Condividi questo articolo

35 Commenti

Scrivi un commento
  1. Penso che se la nostra costituzione permette questi imbrogli debba essere
    “RICOSTITUITA”….
    E mattarella???? presidente????
    MANDIAMOLO A CASA!!!!!!

  2. Pensate de fosse successo il contrario….PD sicuro vincente alle possibili elezioni e ribaltone del centrodestra con scambio di poltrone e conquista di governo abusivo…..ohhh signur. Tutti in piazza!!

  3. Con i più sentiti auguri di rapido naufragio al governo del “Puffo di Foggia con la pochette” (non saprei come definirlo altrimenti) mi auguro che Berlusconi non si faccia nel frattempo ricattare per il conflitto di interessi già agitato dai grillopiddini e faccia magari silenziare da Mediaset le voci critiche dei nostri “3 moschettieri”, ovvero Nicola Porro, Mario Giordano e Paolo Del Debbio, per dare spazio alle “guardie del cardinale” del genere Veronica Gentili e Palombelli.

  4. Lor liberali, sempre del menga sia chiaro, applaudono qualsiasi cosa abbia sentore o colore rosso ed i due grupponi, tanto per riprendere la felice frase d’oggi, di Gervasoni, applaudono ancor più forte quando si tratta di – subcultura rosso comunista-.

  5. Da Wikipedia: “Liberi e Uguali (LeU) è stato un movimento politico italiano di sinistra nato dall’alleanza elettorale tra i partiti politici Articolo Uno, Sinistra Italiana e Possibile e …”. Non è nato un governo, è nata una sconcia barzelletta. Mentre, con il Quirinale che si nasconde dietro il dito della Costituzione più bella del mondo, si nega il voto agli italiani. Ed è resa totale alla Ursula von der Leyen, che sarà agli ordini della Merkel e di Macron. Che dire di Grillo? Conoscerà di che ferro è fatto il martello del fu Pci e derivati. Della serie, insomma, quando un comico diventa pagliaccio.

  6. Sta per nascere un governo alla guida di Renzi Bis – autore principale dell’inciucio, con a capo un ex credente ma non praticante del Pd, molto probabilmente avvocato e garante del M5S ancor prima delle elezioni 2018, che una volta al potere, ha fatto fuori senza farsi scrupoli il Salvini, ma no a seguito del voto di sfiducia di quest’ultimo, ma ancor prima in europa con l’appoggio del PD&M5S. Auguri e bacioni

  7. Caro Nicola, non solo non mi entusiasmo, ma ho davvero paura di questo clima da “colonia”. L’Europa ci tratta così, e ci vuole far digerire qualsiasi cosa….

  8. Il voto dei 5S è farlocco, complimenti Albert Nextein brillante disanima della realtà, complimenti a Arminius che si è accorto della bomba demografica del Terzo mondo, questa si che crea seri problemi se non si interviene, Verena ha colpito sul Vaticano, parole sante, vergognoso che un Papa interferisca sulle politiche di un altro Stato, segue quelli di Bruxelles che vogliono interloquire sempre nei nostri confronti. Auguriamoci che alla fiducia ci siano tanti franchi tiratori. Subito alle urne e copiamo un po i francesi impariamo dai cinesi di Hong Kong, lottano e si fanno rispettare, quelle sono democrazie, da noi governano le ” minoranze” più che democrazia mi sembra anarchia.

  9. Mi piace l’impostazione di questo sito, unico nel suo genere, dove servono la miglior “zuppa” ch’io abbia mai degustato. Ottima nel sapore e speziata quanto basta per distinguersi di “brodini” insipidi degli altri.
    L’immediata pubblicazione dei commenti senza filtri è un’apprezzabile dimostrazione di fiducia nei lettori i quali, a loro volta, si sentono invogliati a ricambiarla. Complimenti allo “chef” Porro e a tutta la redazione.

  10. Ti considero tra i migliori giornalisti di sempre in Italia e al momento attuale il migliore…basta adulazioni e parliamo del servizio…quello che dici è la semplice verità e continuare ad andare dietro a certi partiti e movimenti è assurdo,folle,autolesionista per gli italiani…gente che si era giurato odio adesso vanno manco nella mano
    VERGOGNA

  11. E’ un mondo che gira alla rovescia.
    Ci sarebbe necessità urgente di politiche liberali , quantomeno einaudiane se non addirittura libertarie, e la gente subisce politiche socialiste stataliste.
    Ci sarebbe bisogno di meno stato e si va verso un accentuazione della pervasività pubblica.
    Ci sarebbe bisogno urgente di prender le distanze da questa UE, ed invece chi non è sovrastatalista europeista pare che abbia la peste.
    Ci sarebbe necessità di abolire le banche centrali , ed invece i governi e tutte le banche commerciali ne dipendono come i pesci dall’acqua.
    Lentamente, ma progressivamente il mondo sta avviandosi ad un degrado e ad una crisi finanziaria colossali.
    Cambierà il modo di vivere e consumare della gente.
    Ci sarà una miseria che alberga nei racconti dei libri di storia.
    Politici, banche centrali e commerciali, istituzioni come Fmi ed altri baracconi andrebbero fermati, ed invece continuano a determinare , inanellando errori su errori, i nostri destini.

  12. Il solo grande ed inqualificabile errore commesso dai Verdi e dagli ecologisti nostrani è quello di essersi messi con le sinistre. Da ciò le figure barbine e l’odio da parte delle destre. Nicola Porro, sveglio e perspicace giornalista che stimo moltissimo? non deve cadere in questa trappola dicotomica. Il problema dell’inquinamento è una questione molto seria che deve essere affrontata dal punto di vista scientifico e non da quello politico o ideologico. Così come lo è quello della esplosione demografica, la vera origine delle migrazioni di massa. Insomma bisogna guardare avanti negli anni e agire ora per evitare che i nostri nipoti vivano in una discarica globale dal contenuto tossico e radioattivo, pigiati come sardine su di um pianeta che da paradiso terrestre sarà diventato un inferno invivibile.

    • “L’esplosione demografica,la vera origine delle migrazioni di massa”?…Più ‘uniformità’ al politically correct proprio non potevi ‘inventertela’,eppure…ca…volo digita Stati per densità di popolazione e se togli il prosciutto dagli occhi leggerai che…financo abitanti di stati col 2,5%(namibia) di popolazione x kmq o del 36%(camerun)o del 39%(eritrea) o del 61%(senegal) o del 74%(marocco),criminali e gente x bene, ‘spasima’ per venire in un paese del 206% kmq di abitanti e non magari in paesi come francia(117%)spagna(93%)tunisia proprio a due passi dall’imbarconamento'(62%),STATI UNITI 31%kmq e culla della democrazia ma solo dal ’60 in poi che prima c’era l’apartheid,Svezia(20%),somalia,sempre sul ‘parallelo'(13,9%),russia (8,4%),australia(2,6%)…allarga l’orizzonte prima di postare e non farti ‘infinocchiare’.

      • errata corrige….5°rigo… x venire in un paese di 206 abitanti x kmq ,e la sigla % trombata x tutti i paesi nominati.Chiedo scusa.

  13. Sono liberale, ma non sovranista, tanto meno fascistello della MELONI: ricordiamoci che dobbiamo ringraziare Salvini per aver prima imbarcato i comunisti dei 5S, poi per aver consentito al PD di fare un governo ancor più a sinistra. Come dice la canzone….Tutto il resto è noia….

  14. Questo governo è un cesso fin dal primo vagito. Tutto questo chiacchiericcio sui ministri rasenta il nulla, un’offesa agli Italiani. Noto che certi personaggi di spicco si sono defilati o hanno nicchiato. A mio parere questo avviene a causa della scarsa fiducia sulla durata del … cesso. Quanto al gran parlare sulla piattaforma Russeau non fa altro che sottolineare il nulla mediatico da cui siamo circondati. Sono disgustato. Salvini ha affermato di essere stato un ingenuo, non si aspettava una tale fame di poltrone. Ne ha ben donde. Penso tuttavia che la sua aspettativa sia diversa e la sua “vendetta” non sarà tanto fredda!

  15. Il M5S ho ottenuto dai suoi iscritti (si fa per dire perché i dati sono riscontrabile solo all’interno del loro movimento) il 79% dei consensi con Rousseau per formare un governo con il suo odiato nemico del PD, ma una cosa é certa, al popolo italiano non gli interessa nulla questo risultato che è esclusivamente di marca M5S, ma gli interessa sapere perché “i ladri” della politica sottraggono le poltrone in nome della costituzione e negano al popolo italiano di adempiere la sua sovranità, favorendo i politici che non vincono le elezioni di governare l’Italia da oltre 6 anni senza alcun consenso elettorale, ora anche con l’aiuto del primo movimento italiano – edizione 2018. Oggi, si usano poteri Istituzionale di matrice della sinistra per andare al potere anche da perdenti, e la chiamo pure democrazia.

  16. Consentire la formazione di un esecutivo sulla scorta delle risultanze di un micro-referendum allestito da una società privata, integra un attentato quanto meno alla procedura costituzionale di formazione del governo. Ringraziamo ancora il compagno Mattarella per il suo costante, imperativo veto alla formazione, a suo tempo, del naturale esecutivo di centrodestra.

  17. Alla nostra nascita il governo italiano ci classifica come persona giuridica ..oggi con questa farsa .e accettando che solo pochi eletti della piattaforma Rousseau possano decidere su chi ci governa in automatico ci ha. Liberato dal fardello giuridico quindi tutti gli appartenenti alla piattaforma e chi li ha accettati si prenderà carico di questo governo non eletto dal popolo e neanche dal parlamento ..quindi il nuovo governo potrà contare solo su di loro x imporre leggi ..tasse e quant’altro…. noi esclusi attueremo il libero arbitrio come persone umane ….

  18. Il risultato su Rousseau era scontao, visti i probabili account farlocchi come testimoniato ieri sera da un ospite di Zapping su Radiouno. Occorre segnalare anche l’ipocrisia di Berlusconi che oggi accusa Salvini di aver consegnato il Paese alla sinistra mentre sino a ieri lo invitava, un giorno sì e l’altro pure, a staccare la spina.
    Mi fanmo schifo i commentatori che, sostenendo che in politica sia tutto possibile, gradiscono i voltafaccia degli interpreti di questa penosa commedia in nome del “salvataggio del Paese”. Sta nascendo il governo dei rancorosi quale summa di vaffa e giustizialulisti.

  19. Io mi domando come sia possibile che in Italia un gruppo di politici senza diritti possa fare un golpe antidemocratico e e possa pretendere di governare! Ma a cosa ci serve un costoso e ingombrante presidente della Repubblica se non è in grado di gestire questa faccenda scorretta, sporca e incivile? se si nascondono dietro la illegale piattaforma rousseau, tanto vale votare al grande fratello che risparmiamo gli stipendi di politici inutili!
    Come possono gli Italiani, se sono ancora sani di cervello, tollerare questa immondizia?
    E poi trippe ingerenza del vaticano, che è uno stato straniero e non si comporta correttamente con noi!
    Bisogna andare immediatamente al voto,, tutta l’Italia deve votare, e non solo 70000 pirla che non possono decidere il nostro destino!
    Politici scorretti e sleali vergognatevi! Presto il Cielo vi punira’ severamente, e non potrete nascondervi dietro le vostre parole immorali!

    • Ma lei davvero crede che ci siano stati 70000 “voti” e tutti, o quasi, a favore del governo del Vinavil? Ma se riescono ad indirizzare ad hoc i voti del “sanremo” o, addirittura, del “grandefratello” fino alla scelta dei “pacchiRAI”…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.