in

Chi verrà dopo Di Maio sarà persino peggio

Zuppa di Porro: rassegna stampa del 22 gennaio 2020

00:00  Di Maio si dimette? Alla buona ora, ma non vi aspettate che il sostituto sia meglio. Anzi!

02:32 La crisi dei 5Stelle con il rischio che salti tutto dopo il voto in Emilia Romagna.

03:10 Lo spot di Giuliano Ferrara a Bonaccini

04:15 Sinisa Mihajlovic, allenatore del Bologna, si augura la vittoria della Borgonzoni.

04:49 La candidata leghista, Lucia Borgonzoni, trattata da Repubblica con il sessismo di cui proprio Repubblica è ossessionata: ma se è rivolto ad una politica di destra, si può.

06:30 Scontro tra Trump e Greta. E tutti i giornali stanno ovviamente con l’ambientalista.

08:13 “La rivoluzione dei ragazzi” scrive Repubblica in riferimento alle Sardine. Ma ragazzi de che?!

09:10 La via ad Almirante e la cittadinanza alla Segre, leggetevi Mattia Feltri su La Stampa.

11:10 La trovata della commissaria europea…

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Condividi questo articolo

8 Commenti

Scrivi un commento
  1. Il peggio di tutti Gualtieri.Quello la carriera politica non avrebbe mai nemmeno dovuta iniziarla.Abbiamo e dobbiamo convivere in un bel quadretto…vediamo quando e come se ne uscirà….

  2. condivido pienamente, sono triste perchè se Salvini ce la farà, sarà impedito di governare perchè la maggior parte dei direttori generali dei ministeri sono di sinistra e lo stesso i vertici del potere economico sono nominati da Renzi e compagni come ho toccato di mano . in bocca al lupo

  3. Salvini promette e si propone nel mantenere.

    Parlando della Prescrizione Salvini disse; in primo luogo la nuova legge era in un pacchetto che doveva essere rivisto nel suo complesso giuridico e cosi non è stato.

    La proposta di Bonafede non andava bene perché non siamo una “repubblica giudiziaria”. Lo ha detto molto chiaro Matteo Salvini.

    La sinistra si contorce come sempre nelle sue frittate.

  4. Ciò che sta succedendo in politica ricorda il meccanismo in cui si paga salato un lavoro ad una ditta rinomata, la quale lo dà in subappalto ad un’altra…e alla fine tutti hanno fatto la cresta e a lavorare ci sono degli extracomunitari che non hanno mai fatto quel mestiere. Si, chissà se Crimi ora passerà l’incarico a qualche extracomunitario…

  5. Intanto la reazione al sostegno di Mihajlovic (che è allenatore, e fino all’altro giorno santificato per i suoi probelmi di salute), non si è fatta attendere e gli sono arrivati auguri di morte …

    w i sinistroidi! difensori degli spacciatori, degli schifosi inventori del sistema Bibbiano e odiatori di chiunque sostenga Salvini!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *