Zuppa di Porro: rassegna stampa del 18 dicembre 2019

Conte fa il “garbato” ma deve tutto al Vaffa

00:00 Quando salta una banca in Italia lo sanno sempre tutti prima. La storiaccia della Popolare di Bari, niente di nuovo sul fronte bancario: banchieri che sono inamovibili, risparmiatori che non diversificano, politica che si inventa commissioni e vigilanza che non vigila: il mercato mai.

04:15 L’incredibile ascesa di Elio Lannutti, uno che dovrebbe vergognarsi per i suoi tweet invece che accusare i giornalisti di vergognarsi. Se il figlio lavora in PopBari nonè un problema, il problema è lui.

07:00 Chi pagherà le sinergie, si chiamano così, da 4 miliardi di Fca con Peugeot?

08:39 Il Papa toglie il segreto di stato sulla pedofilia.

08:55 Conte vuole un dialogo garbato e poi si alza e saluta Grillo, quello del Vaffa day e delle campagne d’odio. E poi ci chiede il garbo. Ma allora vale tutto.

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Condividi questo articolo

Un commento

Scrivi un commento
  1. Basta guardare la fotografia per capire in che mani è finito il paese.Un comico finito ormai fuori uso col portafoglio a estrema destra e il sedere a sinistra e quell’altro che dove lo ha trovato lo sà appunto solo lui.

    2 anni e il paese è commissariato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *