in

Cosa non dicono sul pestaggio in carcere

Rassegna stampa del 1° luglio 2021

Dimensioni testo

00.00 Buongiorno ai commensali.

00.30 Caos M5S, anche oggi litigano per il “brand” del Movimento e i relativi voti: nulla di nuovo sotto il sole.

01:15 Capezzone ci ricorda che per ora Conte si limita a giocare a padel.

01:30 ricordatevi la festa della zuppa: andate sul sito www.laripartenza.it per prenotare i biglietti.

01:50 I “big” del M5S stanno con Conte che si fa il suo partito.

03:15 Oddifredi sulla Stampa dice che Grillo è un dittatore: Beppe-Mao.

04:00 Parola ai commensali.

04:45 Scoop del Domani sui carcerati malmenati dai poliziotti. Se è avvenuto è una cosa indecente, leggete Borgonovo su la Verità. Però scusate: toc toc. Perché nessuno dice che quando i fatti sono accaduti il ministro della Giustizia, che nomina il capo del Dap, era Alfonso Bonafede e il premier Giuseppe Conte?

08:00 La Murgia sta con la Hamas, leggete Baronti su nicolaporro.it.

08:30 Vi consiglio il pezzo di Lucetta Scaraffia sulla Stampa e quello di Carlo Nordio sul ddl Zan.

09:00 Covid, Singapore derubrica il Covid a malattia come l’influenza. Basta terrore sulla variante Delta.

09:30 Europei, per Zucchetti sul Giornale è folle far venire i tifosi inglesi a Roma e giocare la finale a Londra. Ma che messaggio mandiamo così i turisti stranieri?

11:15 Palamara va all’antimafia e dice che le nomine le faceva con Napolitano e Pignatone.

11:35 L’America uccide il Corriere, titola Libero, sulla storia del fondo americano che chiede 600 milioni di dollari di danni a Cairo. E anche qui: perché nessuno se la prende con gli avvocati del giovane Urbano che lo hanno messo in questo gigantesco pasticcio?

13:40 Parola ai commensali.

13:55 Vi ricordo che il 17 e 18 luglio ci sarà la festa della Zuppa a Bari

#RassegnaStampaPrimoLuglio