in

Crisi di governo, c’è sempre un’emergenza per impedirci di votare

Zuppa di Porro 15 luglio 2022

Dimensioni testo

Zuppa di Porro 15 luglio 2022

00:00 Il governo ottiene la fiducia e il premier si dimette (!). E Mattarella non ci sta e lo rimanda alle Camere. C’è sempre un’emergenza che impedisce di andare al voto.

03:55 Le reazioni sui giornali. Preziosi nota che non c’è la parola “irrevocabili”: mahhhhh. Franco contro Conte, perché ha “toccato” Conte, mentre per Cerasa nessuno scandalo se si vota. Cacciari dice la sua con la solita prosopopea: ma figurarsi. Per l’Annunziata Draghi non deve farsi convincere da Mattarella a tornare sui suoi passi.

07:09 Le reazioni dei partiti politici. Al voto? No secco di Letta, mentre Lega e Forza Italia avanti solo con Draghi.

09:08 Crisi di governo, per La Verità c’è ipotesi Amato. Io non ci credo. Per Il Fatto è stato il Papete di Draghi: si è sfiduciato da solo.

10:45 Morto Scalfari, inventore del giornale di partito, come scrive Gnocchi. Ritratto al vetriolo di Perna, da leggere. I suoi editoriali e interviste storiche su Repubblica. Nessuno ha ricordato il suo ultimo innamoramento per Conte.

#rassegnastampa15luglio